Ferragosto in città, tra alberghi sold out, ristoranti pieni, pochi negozi aperti e nessun spettacolo

Scritto da , 15 Agosto 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Sono in tutto 17 le città che oggi sono da bollino rosso con temperature molto al di sopra della media. Si tratta di Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo, Ancona e Napoli. A queste si aggiungo poi altre città come Salerno che se non da bollino rosso, ci si avvicinano di molto. E così oggi sarà un Ferragosto molto molto caldo per chi è rimasto in città e per coloro che vi giungeranno o vi sono giunti per le vacanze. Alberghi e B&B registrano il tutto esaurito, così come molti ristoranti registrano il pieno di prenotazioni sia per il pranzo di oggi che per la cena. Ma cosa fare a Salerno in questa giornata di festa? Oltre a recarsi sulle spiagge cittadine, molte delle quali si sono rifatte il look da poco, sperando ovviamente che il mare sia pulito, si può gustare una buona colazione o un gelato in uno dei tanti bar della città che per la giornata di oggi saranno tutti rigorosamente aperti per tutta la giornata. Resteranno aperti invece solo per la mattinata di oggi molti tabacchi ed edicole, anche in pieno centro città, ma resteranno comunque attivi i distributori automatici di sigarette. Come detto molti i ristoranti che hanno già registrato il sold out, ma in altri ci sono ancora posti disponibili. Fatto sta che oggi saranno comunque tutti aperti per pranzo e cena. Discorso diverso per quanto riguarda i negozi di abbigliamento, scarpe, profumerie, librerie e quant’altro. Se in una stradina come via Masuccio Salernitano solo nel pomeriggio su una decina di attività, ne apriranno solo due, in altre strade come il Corso Vittorio Emanuele apriranno poco più del 30% delle attività presenti e molte di queste apriranno solo di pomeriggio. Apertura invece solo nella fascia oraria mattutina per diversi supermercati e qualche negozio di genere alimentare, così come per i fiorai. Le chiese cittadine saranno aperte per i consueti orari delle Sante Messe, mentre per quanto concerne le due mostre cittadine anche queste saranno aperte, così come alcuni monumenti e musei provinciali. Per la parte degli spettacoli invece non sono previsti appuntamenti ne per la rassegna del Teatro dei Barbuti, ne in altre location dove in questo periodo si stanno tenendo spettacoli.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->