Favasuli: «Fa molto piacere l’interesse, ma…»

Scritto da , 11 Luglio 2013
image_pdfimage_print

Francesco Favasuli e la Salernitana: una telenovela che andrà avanti per molto tempo. Il capitano del Pisa in questi giorni si è chiuso in un’attesa silenziosa e la società fa di tutto per difendere la tranquillità del proprio uomo simbolo che ha chiesto di non parlare finchè non ci dovesse essere qualcosa di concreto. In ogni caso ha affidato il proprio pensiero ad un comunicato in cui afferma “L’interesse della Salernitana mi fa indubbiamente piacere ma ad oggi sono un calciatore del Pisa, società e città in cui sto benissimo. Sono il capitano e la mia volontà è quella di restare a Pisa”. Se ci si fermasse qui non ci sarebbe storia, Favasuli resterebbe all’ombra della torre pendente. In realtà un contatto tra Pisa e Salernitana c’è stato eccome. Lo ha confermato il presidente del club nerazzurro Battini che nei giorni scorsi ha ammeso di aver parlato di Favasuli con Lotito aggiungendo, però, che si è trattato di un semplice sondaggio. Il direttore sportivo del Pisa, Lucchesi, ha aperto uno spiraglio dicendo che Favasuli è fondamentale ma che di incedibili nel calcio moderno non c’è nessuno e che se da Salerno dovesse arrivare un’offerta giudicata irrinunciabile, Favasuli potrebbe partire. Il messaggio del Pisa è chiaro e forte per prendere Favasuli servono soldi (presumibilmente tanti) e non contropartite. Difficile quindi l’ipotesi di inserire calciatori nella trattativa ad esempio un ritorno in Toscana, via Salernitana, di Andrea Sbraga di cui pure si era parlato dei giorni scorsi. Insomma, il trasferimento di Favasuli alla corte di mister Perrone appare davvero difficile, ma di sicuro non impossibile. Visto che, a fronte di un’offerta importante, Favasuli potrebbe non essere più così blindato. Simone Perrotta

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->