Evening Dresses Show

Scritto da , 13 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Sarà un’edizione a porte chiuse a causa del periodo di certo non facile che stiamo vivendo. Sarà un’edizione dunque, riservata ai soli addetti ai lavori e che il pubblico potrà gustarsi via streeming attraverso i vari canali che saranno attivati. Partirà, dunque, oggi alle ore 10, la seconda edizione di Evening Dresses Show (Edshow), il primo salone italiano dedicato alla moda per il cocktail e la sera, che si svolgerà alla Stazione Marittima Zaha Hadid di Salerno fino a lunedì 12 ottobre 2020. “Dopo il successo internazionale riscontrato a novembre 2019, quando abbiamo registrato oltre 4000 presenze, per questa seconda edizione speravamo di aumentare i nostri consensi, ma poi vista situazione attuale e le restrizioni, abbiamo pensato che la soluzione migliore fosse quella di svolgere il tutto a porte chiuse”. Così Roberto Jannelli presidente dell’associazione IFTA (Independent Fashion Talent Association), che organizza l’evento con la collaborazione e il sostegno di Ice – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – Ministero degli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, di Regione Campania, Comune e Camera di Commercio di Salerno, ha raccontato brevemente questa tre giorni che da stamattina, con il taglio del nastro, punta a voler trasformare Salerno nella capitale della moda da cocktail e da sera. “Ovviamente, abbiamo attivato diversi canali streeming che riprendereanno e trasmetteranno in diretta tutti gli appuntamenti. Dunque, abbiamo digitalizzato il nostro evento e attraverso questo sistema speriamo di raddopiare i numeri della prima edizione”. Edshow ha selezionato 40 brand nelle otto Regioni italiane del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) che, nei tre giorni del salone avranno a disposizione una Digital-area nella quale poter farsi conoscere dai buyer collegati alle 78 sedi Ice nel mondo. Set fotografici per servizi e interviste sulle singole aziende, back stage per le sfilate, chiuse al pubblico, saranno le postazioni per le dirette streaming sui canali dedicati. L’evento di questi giorni mira a consacrare Salerno come capitale della moda da sera, ma anche fashion hub per le migliori micro e piccole imprese del Sud Italia. Come le 22 campane, la tranche più corposa del salone, seguite dalle 6 aziende pugliesi, dalle 4 siciliane e da Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise e Sardegna, con un’azienda per ciascuna Regione. “Saranno oltre 40 le sfilate che proporremmo in questi tre giorni. Le dirette sui nostri canali social e sul sito dell’Ice avranno inizio dalle ore 17” spiega ancora Jannelli “Abbiamo fatto un grande lavoro, siamo molto soddisfatti, ovviamente ci auguriamo che anche il pubblico che ci seguirà resti soddisfatto”. Il salone, dedicato a quell’ Estetica Mediterranea che sta influenzando e permeando la comunicazione e le collezioni stesse delle più blasonate griffe internazionali sarà diviso in due aree: Mediterranean Couture dedicata a 24 collezioni femminili e maschili di abiti dalla forte impronta sartoriale, affiancate da proposte contemporary couture e da outfit di brand che lavorano sulla sostenibilità planet & people. Questo l’elenco con le rispettive Regioni di provenienza: Arianna Di Maio, Artigiano Del Guanto Barbara Giovene, Chiara Perrot, District Margherita Mazzei, Errico Formicola, Gerardo Orlando, Gianni Cirillo, Lucia Pi, Maja’, Nino Lettieri, Sofia Colasante, You Are U (Campania); Filippo Laterza, Michele Gaudiomonte, Paolo Semeraro, Via Della Spiga Milano (Puglia); Flavia Pinello, Nn Couture, Tinarena Fashion Atelier (Sicilia); Melina Baffa (Calabria); Michele Miglionico (Basilicata); Vusciche’ (Abruzzo); Evening Minds con una selezione di 14 tra accessori artigianali e outfit di ricerca per la sera e per il cocktail, rappresentati da: Andrea Cardone, Efi D’Angio’ By Coriumhub, Even Langella, Ferrante 1875, Kilesa, Ledeff, Ninni, Rara, Sartoria 74 (Campania); Calzoleria Marini, Civico LXXV (Puglia), Alexandra Pellegrino (Sicilia), Leduran (Molise), Adelaide C. (Sardegna). Nel totale le due sezioni raccolgono 22 aziende campane, 6 pugliesi, 4 siciliane e una a testa per le rimanenti regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise e Sardegna) Spalmati nei tre giorni ci saranno gli incontri B2B live con gli 11 buyer internazionali coinvolti da Ice Agenzia, provenienti da Germania, Uk, Bulgaria, Croazia e Albania e con i distributori-moda milanesi invitati da IFTA (Livia Gregoretti Showroom, Studio Zeta, Style&Council, Spazio 38, Jonathan Firgaira Ugo, Elena Serkova, Je t’aime Showroom e Davide Fusaroli per la piattaforma TRIBOO). Domani e lunedì 12 ottobre il salone accoglierà i buyer provenienti dalle maggiori città campane, mentre nella mattinata di lunedì 12 ottobre farà visita al salone una delegazione di distributori cinesi con sedi in Italia. Nei tre giorni dell’evento verranno attuati, come detto, tutti i protocolli di sicurezza vigenti, garantendo il massimo rispetto delle prescrizioni sanitarie previste in materia di prevenzione contro la diffusione della pandemia da Covid19.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->