Enzo Napoli: «Subito a lavoro su opere pubbliche»

Scritto da , 3 giugno 2016
image_pdfimage_print

di Andrea Pellegrino

«Dopo il voto subito a lavoro per il programma di opere pubbliche da un miliardo di euro». Enzo Napoli traccia un bilancio positivo di questa campagna elettorale a poche ore dalla sua chiusura e dall’apertura delle urne. Tra i primi atti che compirà se eletto ci sarà il recepimento dei fondi per il «Pala Salerno» e per il ripascimento e la messa in sicurezza del fronte del mare.

Pochi giorni e si chiude la campagna elettorale, un bilancio di quest’ultimo mese…

«La campagna elettorale è un’eccezionale occasione di conoscenza, di incontri diretti con tanti cittadini, di presa diretta di sensazioni umane. Ho svolto questa campagna elettorale non rinunciando a compiere il mio dovere di amministratore a servizio della città, garantendo la mia presenza al comune per le incombenze amministrative e col ritmo di sempre. Ho una sensazione positiva e credo di essere riuscito a illustrare il mio programma che è articolato, concreto e realizzabile in tempi certi. Abbiamo, come squadra, una buona reputazione, di donne e uomini che lavorano per il perseguimento ed il proseguimento di obiettivi concreti e possibili. Abbiamo dato prova di saper concretizzare risultati, come testimonia l’eccezionale successo delle amministrazioni rette da Enzo De Luca. Un eccezionale laboratorio politico che faremo valere nella prossima consiliatura».

Se eletto quale sarà il programma dei primi 100 giorni?

«Ci metteremo subito a lavorare per l’acquisizione dei fondi per il programma di opere pubbliche previsto dal presidente De Luca: un miliardo di euro per Salerno. Sarà un lavoro impegnativo ed esaltante».

Un primo atto da compiere che Le sta particolarmente a cuore?

«Tornerò a fare quello che faccio tutti i giorni. Entro due settimane porteremo in Giunta la delibera che formalizza la partecipazione del Comune al Fondo per la progettazione istituito dalla Regione Campania per l’attivazione di 40 milioni per il Pala Salerno ed ulteriori 110 milioni per il ripascimento e la messa in sicurezza del fronte di mare».

Immagina già una possibile giunta?

«Sarà una giunta che si comporrà per meriti e competenze, con un occhio particolare ai giovani senza contrattazione alcuna».

Ultimo appello al voto…

«La posta in gioco di queste elezioni è nel progetto di futuro per la nostra città, concreto e realizzabile. Abbiamo uomini e competenze e un programma responsabile e completo, ottime referenze e ottima reputazione. Salerno, parte già da un gradino alto a cui l’ha portata De Luca ed ora può fare un ulteriore formidabile balzo in avanti. Si deve lavorare duramente per la crescita ulteriore della città di Salerno, capitale del Sud che cambia».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->