Ennesima proroga di altri sei mesi alla Sarim per la raccolta rifiuti

Scritto da , 12 novembre 2015
image_pdfimage_print

SARNO. In attesa dell’espletamento della gara d’appalto sulla gestione rifiuti, l’amministrazione Canfora proroga per altri sei mesi la gestione dei rifiuti alla ditta Sarim. Proroga su proroga e sono passati circa due anni dalla scadenza del contratto con la Sarim del 2 luglio 2014. Ancora un rinnovo quindi, questa volta non più trimestrale ma semestrale fino al 3 aprile 2016. Ad un anno e mezzo circa dalle elezioni amministrative e dalla sospensione della gara d’appalto sulla raccolta dei rifiuti, l’amministrazione Canfora continua a prorogare, la determina è stata firmata dal funzionario addetto pochi giorni fa e prevede l’esecuzione del servizio di raccolta differenziata (porta a porta) e trasporto dei rifiuti solidi urbani e servizi complementari, per il periodo 3 ottobre 2015 – 3 aprile 2016, onde assicurare la continuità del suddetto servizio pubblico essenziale alla ditta S.A.R.I.M. S.r.l.. Per i sei mesi di proroga il comune di Sarno dovrà sborsare alla Sarim 2 milioni 39.312,40 euro in attesa di espletare la gara a procedura aperta per l’affidamento del servizio di igiene urbana e raccolta differenziata.

GARA D’APPALTO – Il primo ottobre scorsoè stata indetta la gara d’appalto per l’affidamento per 24 mesi del servizio per  7,5 milioni di euro circa.. L’appalto ha per oggetto la raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani, caratterizzato essenzialmente dalla cosiddetta “raccolta porta a porta”,  per le utenze domestiche e non domestiche (davanti al numero civico), delle seguenti frazioni merceologiche di rifiuti (in forma monomateriale): indifferenziato, organica, carta, giornali e cartone, contenitori in plastica per liquidi e altre frazioni plastiche riciclabili, vetro, alluminio e banda stagnata, pile e farmaci, raccolta del verde, ritiro di rifiuti ingombranti, raccolta dei rifiuti e attività di spazzamento del mercato ortofrutticolo; raccolta dei rifiuti e attività di spazzamento della fiera settimanale; raccolta dei rifiuti e attività di spazzamento del mercato rionale giornaliero, nell’area del civico cimitero, presso il presidio ospedaliero ed infine la gestione del centro di raccolta comunale.  Intanto è stato fissato alla data del 26 novembre 2015, alle  12,  il termine ultimo per la presentazione delle offerte, mentre l’operazione di apertura delle buste è fissata alla data del 3 dicembre 2015 alle 10.30. In attesa di espletare la gara a procedura aperta per l’affidamento del servizio di igiene urbana e raccolta differenziata, il comune ha disposto un ulteriore proroga del servizio in essere, per 6 mesi.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->