Emergenza rifiuti: dietro l’angolo: «De Luca ha fallito»

Scritto da , 25 Giugno 2019
image_pdfimage_print

Di Andrea Pellegrino 

«Il fallimento di De Luca è sotto gli occhi di tutti e ora scarica le responsabilità sui sindaci». Proseguono gli attacchi al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dopo l’appello ai sindaci campani, lanciato dai microfoni di LiraTv, affinché si adoperino ad individuare dei siti temporanei per lo stoccaggio dei rifiuti nel pros- simo mese di settembre, ovvero quando il termovalorizzatore di Acerra resterà chiu- so per circa quaranta giorni per lavori di manutenzione. «Tutti ricordano gli impegni assunti: la Campania non avrebbe più vissuto emergenze in relazione allo smalti-mento dei rifiuti e sarebbe stata in breve tempo liberata da milioni di ecoballe stoccate sull’intero territorio regiona- le» – si legge in una nota dei consiglieri provinciali di For- za Italia, Roberto Celano e Giuseppe Ruberto. «Invece alle ecoballe si sono aggiunte le “balle” abilmente raccon- tate per anni dal presidente della Regione – proseguono – Le discariche sono ormai sature, non un un solo impianto in più realizzato in regione, il piano regionale risulta di- satteso, gli Ato non partono ma, magari, assumono qualche direttore generale “ami-co”, l’indisponibilità di rice- vere rifiuti Campani in impianti fuori regione per l’inaffidabilità finanziaria degli enti che gestiscono il ciclo. La Regione Campania non si governa con demagogia e populismo ma con la capacità e l’impegno e con iniziative che vanno incontro l’esclusivo interesse dei cittadini. Con le tele-prediche non si risolvono i problemi!». Sempre restando in casa az-zurra, è il coordinatore provinciale di Forza Italia, Enzo Fasano che parla di «atteg- giamento irresponsabile da parte della Regione che, avendo perso quattro anni e non avendo i mezzi e la struttura per governare questa emergenza, pensa di poter scaricare ogni responsabilità sui sindaci. La Regione, piuttosto che pensare a iniziative-spot da campagna elettorale, inizi a lavorare concretamente per capire come fronteggiare la situazione».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->