Elezioni: i candidati in campo

di Erika Noschese

Con la data del voto ormai ufficiale è corsa alla firma della candidatura. Tante le novità, in questa tornata elettorale che vede protagonisti, almeno per il momento ben sette candidati sindaci: Vincenzo Napoli, Michele Sarno, Antonio Cammarota, Elisabetta Barone, Gianpaolo Lambiase, Maurizio Basso, Simona Libera Scocozza. Nel frattempo, le liste a sostegno del primo cittadino uscente sembrano essere quasi al completo. Confermata la presenza degli assessori uscenti Mimmo De Maio, Luigi Della Greca, Angelo Caramanno e Dario Loffredo in Progressisti per Salerno, la lista attualmente più forte che accoglierà anche i consiglieri uscenti Rocco Galdi, Sara Petrone, Eugenio Stabile, Ermanno Guerra. Tra le new entry, invece, l’imprenditore Marco Di Pasquale, titolare della nota pizzeria Il Giardino degli Dei; l’imprenditrice Chiara Tancredi, proprietaria della locanda Tancredi; Stefania Cocozza, istruttore federale, giudice nazionale, direttore tecnico Gaf Ginnastica Salerno alla sua prima esperienza politica; Luigia Trivisone, dirigente scolastica del liceo Publio Virgilio Marone di Mercato San Severino ma residente a Fratte; professoressa Marianna Amendola già candidata e prima dei non eletti nella lista Campania Libera. In Salerno per i Giovani, tra gli uscenti, i consiglieri Fabio Polverino, Horace di Carlo e Paola De Roberto; poi, ci saranno Gianluca Memoli, ex consigliere comunale; Stefano Squitieri, ex calciatore della Salernitana; Nicola Ciancio, commercialista; Jessica Fezza, giocatrice della Salernitana calcio femminile, Giuseppe Liguori. In Campania Libera, cercano la riconferma i consiglieri Felice Santoro e Paky Memoli; il presidente del consiglio comunale Alessandro Ferrara. Ci riprova, dopo l’esperienza di cinque anni fa ma senza conquistare il consiglio Camillo Melchiorre, presidente dell’associazione Arcobaleno; Salvatore Telese, ex consigliere comunale; Fabio Piccininno, già candidato alle regionali; Vito Giordano, ex direttore sportivo della Cavese; il professore Vincenzo Marra. Tra le fila di Popolari e Moderati spiccano invece l’imprenditore Antonio Ilardi, il consigliere uscente Giuseppe Zitarosa, dopo l’addio ai banchi dell’opposizione; la preside Barbara Figliolia, il giovane Giovanni Milanese, De Fazio, Giovanni Carrella e l’avvocatessa Di Gennaro. Ancora in forse la candidatura del segretario dei Giovani Democratici Marco Mazzeo mentre già questa sera dovrebbe sciogliere la riserva il presidente di Arcigay Salerno, Francesco Napoli che potrebbe contendersi un posto in Salerno per i Giovani e Gianni Fiorito che, invece, potrebbe essere candidato con il Psi che vede, tra gli altri, i consiglieri uscenti Paolo Ottobrino, Massimiliano Natella e Veronica Mondany; l’assessore alla Cultura Tonia Willburger; Vittorio Cicalese, dirigente della Federazione dei Giovani socialisti a livello regionale e nazionale, membro del consiglio nazionale nonché del direttivo provinciale e regionale del Partito Socialista Italiano; Rino Avella; il direttore del cimitero Filomeno Di Popolo; l’imprenditore Piero Pacifico; Cristian Santoro, ex coordinatore cittadino della Lega Salerno; Marina Rinaldi; Carmen Mitidieri, docente di lingue e letteratura spagnola; Massimo Ronca, presidente del comitato di quartiere Brignano; le professoresse Antonella Luongo e Cinzia Di Martino; Pietro Calonico; Danila Carrozzo; la 18enne Alessia Lorito, figlia dell’assessore di Pontecagnano Faiano, Adele Triggiano. A sostegno del primo cittadino uscente anche Salerno con voi, la lista civica messa in campo da Tea Siano.