“E’ l’ultima corsa alla sopravvivenza”

Scritto da , 8 Dicembre 2020
image_pdfimage_print

Ultimo mese, ultima corsa per la sopravvivenza. Artigiani, commercianti ed esercenti si sentono presi in giro in merito al Decreto Ristori emanato dal Governo. Le imprese italiane lamentano di aver ricevuti pochi aiuti. Circa 35 miliardi di euro. Nonostante questa vagonata di denaro, la condizione di artigiani, commercianti ed esercenti resta precaria, anzi al limite del collasso. Infatti, l’associazione prevede entro fine dicembre la chiusura di 350mila piccole e micro attività. Inoltre, il danno occupazionale sarà devastante: 1 milioni di addetti in mezzo alla strada. A scendere in campo per tutelare il settore la Fenailp, secondo cui la “situazione sta veramente precipitando. Artigiani, piccoli commercianti, ristoratori ed esercenti con quanto ricevuto hanno fatto ben poco.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->