DS9 E-Tense pronta a sbarcare anche a Salerno: cresce la curiosità fra tutti

Scritto da , 15 Maggio 2021
image_pdfimage_print

La Ds store di Salerno, in collaborazione con Urbansuit, esporrà la DS 9 E-Tense per tre giorni consecutivi dal 14 al 16 Maggio p.v. presso l’elegante Giardino del Mood Steakhouse di Salerno. Tutti gli ospiti a pranzo e a cena avranno l’opportunità di vedere da vicino la nuova ammiraglia francese. La presentazione statica ha il compito di far toccare da vicino il nuovo livello di comfort da Prima Classe che DS 9 E-Tense può offrire. La DS 9 E-Tense non è un modello convenzionale. Il suo stile di respiro internazionale, il suo comfort da Prima Classe e la dotazione di sofisticate tecnologie dimostrano una personalità fuori dal comune che merita una presentazione speciale. Vedere per entrare in sintonia con un nuovo capitolo della raffinatezza DS Automobiles, che può essere descritta al meglio solo dopo l’emozione di un contatto ravvicinato. In occasione ROADSHOW DS 9 E-Tense: la bellezza in viaggio, Un autentico tour organizzato dalla casa madre con cui sette vetture viaggiano in parallelo, disegnando un percorso che toccherà tutti i DS Store italiani, La DS 9 E-TENSE sosterà per un weekend intero presso il sofisticato giardino del mood Steakhose. Il contatto statico sarà l’occasione per apprezzare i numerosi dettagli di stile con cui è stata progettata, attingendo dagli stilemi DS Automobiles del passato, ora portati ad una dimensione contemporanea. I materiali e le lavorazioni con cui l’abitacolo è impreziosito sono un punto di partenza per un’esplorazione tattile e sensoriale, con cui entrare in sintonia con il nuovo livello di raffinatezza che DS 9 E-TENSE propone. Un anticipo sui tempi che conferma l’originale spirito d’avanguardia DS Automobiles e che verrà evidenziato durante la presentazione del Roadshow DS 9 E-Tense. Si tratta di un ulteriore modo per sottolineare la vicinanza all’ambiente ed il nuovo piacere della modalità Zero Emissioni con cui DS 9 E-Tense permette di percorrere fino a 50 km, con velocità fino a 135 km/h. Non ci resta che aspettarvi al Roadshow DS 9 E-Tense di Salerno, per farvi entrare in contatto con l’auto e cogliere l‘occasione per farvi sorseggiare un aperitivo servito dallo Staff del Mood Steakhouse. Sarà possibile, comunque, prenotare presso la Ds Store di Salerno un esclusivo test drive dell’auto. Si ringrazia lo staff del Mood Steakhouse per la sua ospitalità. Durante la presentazione dell’auto saranno rispettati tutti i protocolli di sicurezza anti-covid, nonché interventi quotidiani di sanificazione dell’auto. SCHEDA TECNICA Lunga 4,93 metri, è più grande del Suv DS7 e si distingue per un interasse di 2,9 metri, garanzia di una grande spaziosità interna. Del resto, il comfort è uno degli assi nella manica del modello, dotato di un abitacolo costruito con particolare attenzione: ad esempio la plancia è rivestita di pelle Nappa e il padiglione di Alcantara. Senza contare dettagli “presidenziali” come le tendine di protezione e le maniglie interne foderate di pelle. Mentre tutte le sedute sono regolabili elettricamente, climatizzate e dotate di funzione massaggio. “I vetri insonorizzanti e stratificati, abbinati alla scocca termosaldata, eliminano ogni tipo di vibrazione”, assicura in una nota ufficiale la casa madre. Basata sulla meccanica della Peugeot 508 (sfrutta una nuova versione della piattaforma EMP2), la DS9 verrà offerta con motori plug-in hybrid, ricaricabili alla spina. Il propulsore quattro cilindri 1.6 turbo a benzina si abbina a un’unità elettrica integrata nel cambio automatico a otto rapporti: insieme erogano 225 CV di potenza massima, trasmessi a terra dall’asse anteriore di trazione. L’elettromotore è collegato a una batteria da 11,9 kWh, che consente di marciare in modalità 100% elettrica su tragitti lunghi da 40 a 50 km, a una velocità massima di 135 km/h. La batteria può essere ricaricata a 7,4 kW in circa 90 minuti. Successivamente, arriverà una più performante edizione da 250 CV, mentre al vertice dovrebbe sedere la variante da 360 CV, provvista di un secondo motore elettrico per l’asse posteriore e quindi delle quattro ruote motrici. Fra i dispositivi di assistenza alla guida figurano il cruise control attivo, il mantenimento automatico della traiettoria, il monitoraggio dello stato psicofisico del guidatore e il dispositivo supporto del driver nella guida notturna. Insieme costituiscono un sistema di guida semi autonoma di livello 2. In marcia, poi, una telecamera scansiona la superficie stradale e – in sinergia con gli accelerometri e i rilevatori degli assali – trasmette le informazioni al cervellone dell’ammiraglia, che prepara ognuna delle sospensioni attive di conseguenza, in modo da aumentare la sicurezza, il piacere di guida e il comfort.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->