Doni in sella alle moto al Luna Park Baby

Scritto da , 6 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

Le mode passano e i tempi cambiano, anche quelli della Befana. Ed infatti l’arzilla vecchietta che ogni anno, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, fa visita a milioni di bambini a cui portare doni, dolci e anche del carbone, quest’anno ha deciso di appendere “ al chiodo” la sua scopa per montare in sella ad una velocissima motocicletta. Per il quindicesimo anno consecutivo uno stuolo di amanti delle due ruote provenienti  sia dalla provincia di Salerno che di Napoli hanno messo da parte per un’intera giornata i giubbotti di pelle ed i caschi per partecipare all’appuntamento annuale MotoBefana Acsi dedicato ai bambini, in particolar modo quelli più bisognosi, in occasione della festività dell’Epifania. Un viaggio particolare fatto di speranza, gioia di vivere e sorrisi sinceri, è stato quello intrapreso dai motociclisti dell’associazione Free Bikers “Quelli di sempre” ed il gruppo Acsi MotoTurismo Campania che, guidati ancora una volta da Vincenzo Caso, hanno preso in prestito le vesti della Befana per donare doni ai bambini riuniti presso il Luna Park Baby.
«Il principale obiettivo che ci proponiamo ogni anno, è quello di riuscire a regalare un sorriso con un dono, una calza piena di dolciumi, ed un giro sulle giostre a quanti più bambini sia possibile», spiega Vincenzo Caso e continua: «Moto e bambini, due realtà diverse messe insieme dalla solidarietà di quanti hanno contribuito rendendo possibile la realizzazione dell’evento che, dopo il successo delle edizioni passate, si è ormai diffuso a macchia d’olio in tutto il territorio nazionale, da Maratea a Torino». Giocattoli, dolci di ogni genere, biglietti omaggio per i giri sulle giostrine sono stati infatti messi a disposizione di più di 70 bambini seguiti dalle cooperative sociali e dalle associazioni di volontariato di Salerno: Gesù di Nazareth, Fili d’erba, Prometeo 82 e quelli della Comunità Rom stabilitasi a Salerno, ed affiancati dall’Associazione Oasi della Chiesa del Volto Santo, ma anche a quanti bambini e ragazzi fossero accorsi nel pomeriggio di ieri presso il Luna Park. L’iniziativa, interamente autofinanziata dall’Acsi, è stata inoltre resa possibile grazie al contributo solidale e generoso dei Parrucchieri M.G di Mariconda, della ditta Bollicine Giocattoli, dalla ditta Sugar Club abbigliamento di Mercatello, dai ragazzi delle associazioni sportive Acsi, da Ramon, Concessionaria Mercedes Salzano, dal Caffè Vittoria e Santa Rosa, e dai ragazzi del Supermarket Sisa di Via Santa Margherita, e infine le mamme ed i bambini della seconda A della scuola elementare del Parco Arbostella. «E’ un’importantissima iniziativa che è sorta sotto un unico marchio, l’Acsi», sottolinea l’assessore Nino Savastano che continua: «Con quest’iniziativa si è cercato di unire elementi fondamentali per l’intera società come la solidarietà, lo sport e la cultura, senza quindi trascurare i bambini, e in particolar modo le molte famiglie che si trovano a vivere un momento ancora più difficile a causa del perpetuarsi della crisi e dei suoi effetti a lungo termine». All’evento di ieri era inoltre presente anche il presidente del comitato provinciale Acsi, Alfonso Luigi Venosi che si è detto soddisfatto del successo dell’iniziativa.
 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->