“De Mita, l’animale politico”: il 5 febbraio nei cinema il docu-film sull’ex premier di Nusco e sulla storia d’Italia

Scritto da , 27 gennaio 2018
image_pdfimage_print

Arriva nei cinema il 5 febbraio, tre giorni dopo il novantesimo compleanno del suo protagonista, “De Mita, l’animale politico”, film documentario sulla vita dell’ex premier di Nusco e sulla storia d’Italia. Il docufilm è l’ultima fatica registica e produttiva di Carmine Caracciolo e Roberto Flammia, che già in passato si sono imposti all’attenzione generale con “Krineide”, cortometraggio ospitato nelle scorse rassegne di alcune delle kermesse cinematografiche internazionali più prestigiose: Festival di Cannes, Los Angeles Italia Film Fest, Festival del Cinema italiano di Madrid. “De Mita, l’animale politico” si snoda con inaspettata leggerezza attorno al lucido racconto dell’anziano protagonista, colorando con tanti significativi aneddoti una prospettiva completa e per molti versi inedita sulla figura del leader irpino. Nella narrazione viene ricordato il tempo dell’infanzia a Nusco, il passaggio nella metropoli milanese, la formazione e la prima pratica politica, il rapporto con i principali protagonisti degli accadimenti nazionali e internazionali, passati e presenti. Non mancano passaggi toccanti, in cui traspare ancora vivido il tormento vissuto da De Mita in alcune travagliate parentesi del suo impegno politico. L’opera si conclude con una attenta e incalzante analisi della situazione attuale e un implacabile confronto fra la prima e la seconda Repubblica. Il ritmo rapido, le inquadrature penetranti, i contributi che corroborano la narrazione, sono elementi ben dosati che tengono incollato lo spettatore allo schermo in tutti i circa 60 minuti dello svolgimento del film. “Non era semplice” – raccontano gli autori – “riuscire a distillare in modo esaustivo lo spessore di una lunga e prestigiosa carriera vissuta ai vertici del complesso quadro politico della prima Repubblica. Crediamo di aver fatto un buon lavoro se il risultato pare essere piaciuto molto persino al nostro esigente protagonista, al punto che ci ha richiesto una proiezione in anteprima nazionale, per presenziarvi personalmente.” Tale anteprima, con ingresso libero, si terrà domenica 4 febbraio alle ore 11 presso il Cinema Nuovo di Lioni, il più prossimo alla Nusco tanto cara a De Mita.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->