De Luca dice, il Comune fa: oggi l’incontro in Capitaneria sulla questione traffico

Scritto da , 8 maggio 2018
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

Anche questa volta Vincenzo De Luca ha commissariato il Comune di Salerno. Sulla vicenda viabilità di via Ligea, il governatore ha dovutodare l’input. E poco importa se la vicenda risale a diversi anni fa. Addirittura a quando lo stesso De Luca era sindaco di Salerno. Stavolta, però, ha sentenziato mettendo in moto quel semplice meccanismo, sostanzialmente alla portata di tutti. E lo ha fatto, come ormai di consueto, dagli schermi di LiraTv, durante l’appuntamento televisivo del venerdì. Da qui ha dettato la linea al sindaco Vincenzo Napoli e la procedura si è messa in moto da sola. A quanto pare l’Autorità Portuale sarebbe corsa già ai ripari. Sul tavolo c’è un progetto che varia la viabilità interna al Porto di Salerno. Stamattina alle 10.30 il vertice operativo alla Capitaneria di Porto dove sarà presente anche una delegazione del Comune di Salerno. Non ci sarà il Fai (a quanto pare non invitato) che conferma i cinque giorni di sciopero degli autotrasportatori. Ancora si cambia anche il capolinea dei bus. Trasferimento già fissato per il 2 luglio. Gli autobus pubblici (14 in tutto) e quelli privati (8) andranno in via Vinciprova con il parcheggio di auto che traslocherà vicino alla Cittadella Giudiziaria. Per ora i bus privati sono stati già dirottati in zona stadio Arechi. A quanto pare, del problema si sarebbe accorto anche l’assessore alla mobilità Mimmo De Maio che ha annunciato una riduzione del cantiere di Porta Ovest di via Ligea, con il conseguente recupero di una corsia di marcia. Ancor prima di Vincenzo De Luca sono state numerose le segnalazioni dei cittadini, ancora dei consiglieri comunali (Cammarota e Santoro, in particolare) e degli stessi operatori portuali. Ma fino a venerdì il problema è stato completamente ignorato.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->