De Luca ai giovani: “Evitate contatti con gli anziani”

Scritto da , 23 Agosto 2020
image_pdfimage_print

Un nuovo appello del Governatore Vincenzo De Luca, rivolto soprattutto ai giovani. Un uovo appello lanciato ieri mattina, appena gli è giunta la notizia che erano stati riscontrati 18 nuovi casi di positività al Covid-19. “Nelle ultime ore – ha detto il Governatore – sono stati individuati 18 casi positivi d’importazione. Si tratta in prevalenza di giovani provenienti da vacanze all’estero e 14 dalla Sardegna. Il nostro apprezzamento va al lavoro straordinario che si sta realizzando grazie all’impegno di tutti. Rivolgo un appello pressante, in particolare ai giovani e a quanti hanno frequentato destinazioni a rischio, a evitare, al loro rientro, contatti diretti con familiari anziani, e a segnalarsi all’Asl di appartenenza. Stiamo verificando inoltre con l’Unità di Crisi e con i responsabili della Pubblica Istruzione, di prevedere in vista della riapertura delle scuole, il controllo della temperatura corporea all’interno degli stessi istituti, ritenendo irrealistica la previsione nazionale del monitoraggio effettuato a casa. E’ in corso quindi un monitoraggio delle tipologie di classi e degli stessi istituti, sapendo che un alunno con febbre potrebbe avere un effetto a catena difficilmente gestibile. Inoltre questa mattina (ieri per chi legge, n.d.r.) ho avuto un colloquio con il commissario Arcuri relativo all’obiettivo di poter arrivare a breve, con le dotazioni necessarie, fino a diecimila tamponi al giorno”. Intanto l’Unità di crisi della Regione Campania nel pomeriggio di ieri ha diramato il bollettino dei contagi relativi alla giornata di venerdì. Dati sempre troppo alti. Infatti sono stati registrati ben 60 casi di positività su 4.269 tamponi eseguiti. Di questi 60 4 erano persone provenienti dall’estero o avevano avuto contatto con persone rientrate da poco dall’estero. Con questi altri 60 casi salgono a 5.584 i contagiati dall’inizio della pandemia. Quattro sono invece le persone dichiarate guarite nella giornata di venerdì, mentre ancora una volta, fortunatamente non si sono registrati decessi, tra i ricoverati nei vari ospedali.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->