Cstp, la Provincia ricapitalizza

Scritto da , 13 marzo 2014
image_pdfimage_print

È stata deliberata la ricapitalizzazione del Cstp in Consiglio provinciale, ad assistere circa 30 lavoratori. Una discussione accesa e lunga nel corso della quale è stata chiesta l’apertura di un dibattito serio e approfondito dell’argomento per accertare responsabilità politiche, istituzionali e giuridiche. La spesa complessiva per la ricapitalizzazione è di un milione e 438mila euro di cui 678mila destinate alla ricostituzione del capitale sociale e 760mila di sovrapprezzo per ripianare le perdite residue. La Provincia ha già versato 841mila euro mentre ulteriori 116mila dovranno essere versati per le quote opzionate. Saltata invece per la mancanza del numero legale la discussione sulla vicenda degli operai idraulico forestali e quella sul riconoscimento dei numerosi debiti fuori bilancio.

“Con l’approvazione di questa delibera – sottolinea l’assessore provinciale ai Trasporti Michele Cuozzo in una nota – l’amministrazione provinciale, ancora una volta, ha dimostrato di sostenere gli interessi dei lavoratori del Cstp e di garantire l’efficienza del servizio. Con l’approvazione di questo ultimo atto deliberativo, si conclude un iter procedimentale finalizzato a ricapitalizzare le perdite dell’azienda e acquistare le azioni inoptate, avendo esclusivamente il rispetto delle norme in materia. Abbiamo riconfermato, laddove ve ne fosse necessità, che per noi la legalità e il rispetto delle norme non è un capriccio, ma è un principio informatore dell’azione amministrativa. Voglio, anche per tale ragione,  ringraziare il dirigente del Settore Finanziario della Provincia, la dottoressa Marina Fronda, per l’alta professionalità con la quale ha predisposto gli atti oggi approvati dal Consiglio”.
Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->