Cstp: autobus dalle officine esterne direttamente in quelle aziendali

Scritto da , 20 Gennaio 2013
image_pdfimage_print

Autobus che tornano dalle officine esterne per finire direttamente in quelle del Cstp. Sembra un paradosso, un disco rotto, ma è così. E gli episodi si susseguono l’uno dietro l’altro. L’ultimo, in ordine di tempo, mercoledì scorso quando, due autobus, appena rientrati da interventi di riparazione nella principale ditta esterna dei cui servizi meccanici si serve il Cstp, si sono immediatamente accomodati nei capannoni del deposito di Fuorni per risolvere altri guasti. Uno dei due mezzi i meccanici interni dell’azienda di trasporto pubblico salernitana sono riusciti a rimetterlo in sesto per consentirne l’uscita su strada. Per l’altro, l’intervento in officina era più complesso. Torna, dunque, al centro dell’attenzione la questione sprechi sollevata più volte dagli stessi conducenti del Cstp che notano, quotidianamente, quanto accade a bordo dei loro mezzi, in particolare su quelli che tornano dalle officine esterne. La domanda, dunque, sorge spontanea: perché spendere soldi per i servizi di numerose officine esterne all’azienda, quando i mezzi spediti in riparazione urgono sempre dell’intervento dei meccanici interni al Cstp?

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->