Crolla albero davanti al comando dei vigili urbani. “Poteva scapparci il morto”

di Monica De Santis

Il cattivo tempo non risparmia neanche il comando della Polizia Municipale di Salerno. Nella giornata di ieri in via dei Carrari, si sono registrati momenti di panico e disagio, quando è precipitato un albero di grosse dimensioni. «Questa sera ci poteva scappare il morto. La messa in sicurezza e l’adeguamento della caserma della Polizia Municipale è ormai inevitabile ed urgente», le parole di Angelo Rispoli, agente e delegato sindacale della polizia municipale e segretario provinciale del Csa. Purtroppo quello non è stato l’unico albero a cadere. Infatti nella giornata di ieri alberi e rami sono caduti, a causa delle forti raffiche di vento anche in altri punti della città. Un ramo molto grosso, ad esempio, è caduto a Portarotese, sfiorando per poco le macchine parcheggiate. Il mare, forza 9, in alcuni tratti si è riversato con forza sulle spiagge, fortunatamente senza provocare gravi disagi, visto che molti stabilimenti avevano già rientrato ombrelloni e smontato le cabine. Le onde, inoltre, in alcuni tratti hanno invaso il lungomare cittadino. La situazione, ancor di più dopo la tromba d’aria verificatasi venerdì mattina, è monitorata con estrema attenzione.