Cresce l’e-Commerce in Italia, aumentano gli acquisti di prodotti

Scritto da , 26 Maggio 2021
image_pdfimage_print

La crescita era attesa, vista la situazione emergenziale che ha contraddistinto lo scorso anno, ma forse non ci si attendeva questa portata in termini numerici: nel 2020 gli acquisti online degli italiani sono aumentati del 3,4% e hanno raggiunto i 32,4 miliardi di euro, ma ancor più importante è il fatto che oltre 3 milioni di consumatori si sono affacciati per la prima volta su una vetrina digitale per fare compere e che il boom dei prodotti ha controbilanciato l’inevitabile calo dei servizi.

L’analisi sull’e-Commerce in Italia

L’ultimo rapporto dell’Osservatorio ecommerce B2C – Netcomm School of Management del Politecnico di Milano, presentato nel corso della XVIesima edizione del Netcomm Forum, ha fatto il punto sulla situazione del commercio online in Italia, rivelando che il paniere degli acquisti ora propende nettamente a favore della categoria dei prodotti – cresciuti del 45% e con un fatturato totale di quasi 26 miliardi di euro – relegando i servizi ad appena 6,5 miliardi di euro di valore di acquisti, con un calo del 52% a causa delle dinamiche generate dagli effetti della pandemia.

In particolare, è il comparto Turismo e trasporti a generare il drastico calo degli acquisti ecommerce B2C nella categoria servizi, con una riduzione rispetto al 2019 di circa 6,7 miliardi di euro. Al contrario, sono tre i settori tra i prodotti che hanno trainato le vendite, contribuendo all’incremento complessivo di 8 miliardi di euro rispetto al 2019 e a quella che Netcomm definisce “una crescita esplosiva”: Informatica ed Elettronica di consumo (+1,9 miliardi di euro), Food&Grocery (+1,3 miliardi di euro) e Arredamento e Home Living (+1,1 miliardi di euro).

Il boom del settore Arredamento e Home Living

Proprio in questo ultimo ambito ci sono state alcune tendenze interessanti, perché la pandemia ha spinto i brand a cambiare approccio per continuare a servire i clienti anche a negozi chiusi: è il caso di IPERCERAMICA, che ha sperimentato ad esempio un servizio di configuratore 3D o i video tour nei negozi, per permettere ai consumatori di sperimentare anche da casa gli effetti delle proposte del catalogo in ambienti ricreati virtualmente. L’azienda, che è leader nazionale per la vendita di pavimenti, rivestimenti, sanitari e arredo bagno, ha puntato molto anche sull’assistenza a distanza attraverso guide alla scelta dei prodotti e approfondimenti sulle ultime novità di tendenza.

Il caso IPERCERAMICA: assistenza continua al cliente, anche da casa

Un esempio pratico riguarda uno tra i tanti prodotti venduti nel catalogo di IPERCERAMICA, ovvero i sanitari per il bagno: le pagine del sito offrono già tutte le informazioni di base per chi sta cercando di rinnovare questi accessori nell’ambito di una ristrutturazione del proprio bagno, accompagnando verso la soluzione giusta per ogni richiesta di design, colore o forma, in un connubio di stile e comfort, mentre le guide approfondiscono gli aspetti legati allo stile e alle soluzioni di arredamento che è possibile attuare.

Un sito in crescita

Questa attenzione continua al cliente, unita alla vastità di scelta e alla convenienza delle offerte, ha spinto IPERCERAMICA tra i primi 100 siti e-Commerce italiani secondo l’aggiornata classifica di Casaleggio Associati: per la precisione, nella graduatoria rivelata agli inizi di maggio il sito è in 35esima posizione, con una media stimata di 1,7 milioni di visitatori unici al mese, ed è il primo riferimento nella specifica sezione “casa”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->