Covid, sette nuovi casi nel salernitano

Scritto da , 17 Luglio 2020
image_pdfimage_print

Sono sette, in totale, i nuovi casi di Coronavirus in provincia di Salerno e nella città capoluogo. Nello specifico, si tratta di tre persone appartenenti alla zona di Capaccio collegati al caso dell’autista di Capaccio recatosi al San Leonardo tre giorni fa. Ad essere contagiati sarebbero la moglie, il genero e un amico del figlio. A confermarlo anche il sindaco Franco Alfieri: «Purtroppo è ufficiale: a Capaccio Paestum riscontriamo tre nuovi casi di positività al Coronavirus», ha infatti detto il primo cittadino. «Come sempre, tutte le precauzioni sono state attivate e sono già state sottoposte a isolamento domiciliare fiduciario le persone ricomprese nella catena dei contatti – ha poi aggiunto Alfieri – È comunque evidente che, come ci dicono i casi riscontrati da qualche giorno a questa parte anche in diverse altre zone della nostra provincia, ci troviamo dinanzi a un passaggio molto delicato. Ricordiamoci che gli allarmismi non aiutano, ma che serve la massima prudenza nei comportamenti individuali e collettivi. Contiamo sulla collaborazione di tutti. Come sempre, un pensiero di vicinanza e di solidarietà ai nostri Concittadini risultati positivi e alle loro famiglie». Smentito, invece, il caso ad Agropoli. Come ha spiegato il sindaco Adamo Coppola, infatti, la persona abita a Capaccio Paestum, dove svolgerà il periodo di quarantena. Risulta residente ad Agropoli, dove è titolare di un esercizio commerciale, ma il negozio è chiuso da oltre due settimane e la persona non ha avuto contatti nella nostra Città. «Non ci sono quindi casi positivi ad Agropoli, essendo guarito anche l’ultimo positivo che faceva riferimento alla coppia di Cava dei Tirreni. La guardia resta alta», ha detto ancora Coppola. Nella città capoluogo, risulta positiva al Covid anche la moglie del barista della zona Carmine e – sempre a Salerno – risulta positivo al Covid anche un bengalese. Due casi anche a Casal Velino: si tratta del figlio e del badante della donna positiva ricoverata prima a Vallo della Lucania e poi all’Ospedale del Mare, a causa di patologie indipendenti dal Coronavirus. Sono stati effettuati 15 tamponi ai contatti del bangladino di Salerno mentre altri 25 tamponi sono stati fatti a persone entrare in contatto con il barista del rione Carmine ed altri 20 tamponi eseguiti sui contatti prossimi al caso di Capaccio-Agropoli

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->