Corruzione: 6 anni e 4 mesi all’ex sindaco di Eboli

Scritto da , 23 Luglio 2021
image_pdfimage_print

La seconda sezione penale del Tribunale di Salerno (presidente Lucia Casale), ha condannato l’ex sindaco di Eboli (Salerno) Massimo Cariello, a 6 anni e 4 mesi di carcere, con l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Cariello venne arrestato con l’accusa di corruzione circa nove mesi fa, subito dopo la sua elezione a primo cittadino. Il sostituto procuratore di Salerno Francesco Rotondo aveva chiesto al giudice 9 anni di reclusione. Massimo Cariello, accusato di numerosi una episodi corruttivi nei Comuni di Eboli e Cava de’ Tirreni e’ stato difeso da Costantino Cardiello e Cecchino Cacciatore.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->