Coronavirus: altre due vittime nel Salernitano

Altre due vittime in provincia di Salerno tra coloro che erano risultati positivi al Coronavirus. Si tratta di un 72enne di Montesano sulla Marcellana e di un ferroviere 53enne di Agropoli. Il primo, come comunicato dal sindaco Giuseppe Rinaldi, è deceduto questa mattina all’ospedale di Scafati a causa di una grave crisi che ha complicato le sue pregresse patologie respiratorie. Il secondo, invece, è spirato all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. La notizia della sua scomparsa ha lasciato sgomenta la comunità di Agropoli dove l’uomo era conosciuto e stimato. “Abbiamo aspettato, sperato, pregato che questa notizia non arrivasse. Ora affranti, piangiamo per te”, il messaggio di cordoglio del primo cittadino Adamo Coppola. Continua, dunque, l’emergenza Covid-19 in provincia di Salerno dove aumenta il numero delle persone che hanno perso la vita. Ieri sera si e’ registrato il primo decesso nel capoluogo: si tratta di un anziano deceduto al “Ruggi”. Stamane, invece, il sindaco di Fisciano, Vincenzo Sessa ha comunicato la positività di un medico in servizio al pronto soccorso dell’Umberto I di Nocera Inferiore che è residente nella Valle dell’Irno ma domiciliato a Salerno.