Coronavirus a Fisciano, Angri e Pugliano

Scritto da , 15 Marzo 2020
image_pdfimage_print

Primo caso di Coronavirus a Fisciano. La notizia è stata data dal Primo Cittadino Vincenzo Sessa:“Una nostra concittadina di Pizzolano è, purtroppo, risultata “ositiva al tampone covid-19.

In questo momento è ricoverata all’ospedale di Sarno in attesa di essere trasferita all’Umberto I di Nocera Inferiore e le sue condizioni non destano preoccupazione.
La famiglia è in casa in quarantena domiciliare.”

Secondo quanto riportato dal Sindaco del Comune di Fisciano, l’amministrazione e gli enti preposti avrebbero attivato tempestivamente il protocollo di sicurezza in caso di contagio di virus. Il protocollo prevede anche la ricostruzione dei contatti che la vittima ha avuto nei giorni scorsi e che con le forze dell’ordine si appresteranno a verificare con conseguente emissione di apposite ordinanze al riguardo.

“Ogni informazione sarà condivisa con tutti voi. Chiediamo, ancora, ora più che mai, di restare in casa e di osservare scrupolosamente ogni disposizione. Passerà, solo, se tutti collaboriamo responsabilmente” conclude il Sindaco Vincenzo Sessa che invita i cittadini a rispettare le norme previste dalle disposizioni statali e comunali, senza creare allarmismi.

Primo caso di Coronavirus anche a Montecorvino Pugliano. La positività del tampone è stata comunicata nella tarda serata di ieri al sindaco Alessandro Chiola e quindi rientra tra i 34 casi attualmente riscontrati in provincia di Salerno. Il primo cittadino, con l’assistenza dell’infettivologo Roberto Verrioli, stamane ha convocato il Coc per registrare la comunicazione ufficiale e attuare le procedure indicate dall’Asl.

Sono stati, inoltre, presi contatti con la famiglia per ricostruire la catena dei contatti avuti dal paziente. «Il caso nasce da un ricovero avvenuto presso l’ospedale di Eboli in data 05/03/2020 per un problema cardiaco che ha poi determinato il trasferimento al Ruggi di Aragona di Salerno il successivo 10/03/2020», spiega sui social il primo cittadino di Montecorvino Pugliano.

«I successivi eventi che hanno determinato l’attivazione dei protocolli sanitari – Covid-19 – sono scaturiti da episodi febbrili, con tosse, apparsi a poche ore dall’intervento di bypass cardiaco avvenuto il 12 marzo. L’esito del tampone effettuato il 13 e giunto il 15 marzo, ha dato esito positivo. Un altro caso ad Angri A comunicarlo il Sindaco Cosimo Ferraioli: “Ho parlato con lui via chat e mi ha rassicurato che le sue condizioni al momento sono stabili”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->