Colpi di 7,65 contro una Peugeot 207

Scritto da , 28 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Un atto intimidatorio, una bravata, un avvertimento o una lezione per uno sgarro o un debito non pagato? A questi interrogativi stanno cercando di dare una risposta gli uomini della Questura di Salerno che, ieri mattina, sono intervenuti in via Mazziotti, dove all’altezza del civico due è stata segnalata la presenza di una vettura che presentava ben 4 fori di proiettili. Il fatto è accaduto a poche centinaia di metri dalla cittadella giudiziaria. Al momento ancora non è stato stabilito se i colpi di pistola, una 7,65, siano stati esplosi nel corso della notte oppure domenica pomeriggio. Qualche residente nella zona, ieri mattina, bisbigliava di aver ascoltato domenica dei colpi ma di averli associati allo scoppio di qualche petardo. Quattro in tutto i colpi esplosi: due sul tettuccio e due sulla fiancata di una Peugeot 207 appartenente ad un disoccupato che da pochi mesi si sarebbe trasferito a Salerno. Non è stato neppure accertato, al momento, se l’avvertimento fosse diretto al titolare della vettura oppure no. Nella mattinata di ieri, gli uomini della polizia scientifica, unitametne agli agenti delle Volanti hanno effettuato tutti i rilievi del caso e raccolto la testimonianza di alcune delle persone che risiedono nella zona. Ma sembra che nessuno si sia accorto di nulla. L’autovettura era parcheggiata a pochi metri dalla trafficatissima strada che da piazza Casalbore immette su via Dalmazia. Effettuati i rilievi di rito la vettura è stata portata presso i locali della Questura di Salerno per gli altri accertamenti che il caso richiede. Nelle prossime ore, quasi certamente, il quadro della vicenda sarà molto più chiaro. Il titolare della Peugeot 207 è stato ascoltato per diverso tempo dagli investigatori intervenuti in via Mazziotti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->