«Ci devi dare i soldi altrimenti vi brucio»

Scritto da , 5 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Hanno minacciato di morte un assuntore di stupefacente e i suoi familiari per convinxcerlo a pagare un debito contratto a seguito dell’acquistio di droga. Nei guai sono finiti Giancarlo Rossi 33 anni (figlio di Umberto ex cutoliano e di recente finito in carcere insieme al figlio per altre vicende); Salvatore Maresca 37 anni, Luigi Stabile 44 anni e Gabriele Leo 29 anni tutti residenti a Capaccio. I quattro, oltre ad essersi rsi responsabili di minacce ad un assuntore di droga ed ai familiari, sono anche stati iscritti nel registro degli indagati anche per detenzione, vendita e cessione, in più riprese a V.F. svariate dosi di cocaina al prezzo di 60 euro a dose. Solitamente lo scambio droga – denaro avveniva nei pressi del Lido Cinzia a Capaccio Scalo. Ad iscrivere i quattro nel regiostro degli indagati il sostituto procuratore della Direzione distrettuale antimafia Giancarlo Russo. Gli indagati avrebbero facendo intendere a V.F. di appartenere ad un gruppo criminale capace di imporsi con la forza di intimidazione associativa e con uso di violenza ed armi, hanno posto in atto molteplici atti di violenza e di intimidazione anche mediante l’utilizzo di armi. Nel dettaglio F.V. avrebbe maturato ne confronti dei pusher un debito ed in virtù di ciò si sarebbero fatti consegnare dallo stesso, in più tranche, la somma di 6000. Pur di ottenere il denaro i quattro non avrebbero lesinato di porre in atto minacce: “Se non ci dai i soldi ti ammazziamo, ti roviamo, ti bruciamo, non ti facciamo più di casa, ti spariamo!!”. “Mi devi dare i soldi altrimenti vi brucio, …brucio anche i morti che avete!!Minacce proferite anche anche nei confronti della madre e del cognato di F.C. “Devi piangere Vincenzo”

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->