Chiesa del Galiziano, si va verso il ritiro del punto dall’odg

Scritto da , 14 aprile 2018

Brigida Vicinanza

Si va verso il ritiro del punto all’ordine del giorno del Consiglio comunale di martedì che riguarda la chiesa del Galiziano. Da tempo la questione tiene banco a Palazzo di Città e alcuni consiglieri comunali tra maggioranza e opposizione già in passato avevano storto non poco il naso. Era stata procrastinata dunque la decisione, ma a quanto pare anche a progetto modificato alcuni continuano a non essere d’accordo, soprattutto perchè sono i residenti della zona i primi a non esserlo. Ed è stato creato infatti un Comitato ad hoc per il “no” alla costruzione della chiesa all’interno del parco. Ancora una volta dunque durante l’assise comunale non verrà votato e non si deciderà mai, allungando ancora di più i tempi per l’attuazione del progetto della chiesa in questione. Fila liscio il bilancio invece, con l’approvazione che dovrebbe arrivare all’unanimità da parte di tutti i consiglieri di maggioranza. Un vertice quello di ieri pomeriggio forse un poco movimentato, con alcuni che hanno chiesto a gran voce al primo cittadino Enzo Napoli che fossero date le deleghe ai consiglieri con maggiore esperienza. La richiesta arriva soprattutto da quelli che all’interno del Consiglio sono i più “anziani” per mandati. Richiesta però rimasta inascoltata dal sindaco Enzo Napoli, che continua a fare orecchie da mercante. Altra nota dolente è quella per l’approvazione dei dehors e del piano regolatore per questi ultimi. Già qualche giorno fa infatti il consigliere Horace Di Carlo aveva proposto un emendamento, che potrebbe essere accettato dunque, soprattutto per la zona di via Roma fino alla chiesa dell’Annunziata. All’interno del vertice di maggioranza però tutta l’amministrazione ha potuto anche affrontare la questione politica. Probabilmente Nico Mazzeo darà le sue dimissioni dalle Commissioni di cui mantiene la presidenza. Durante l’incontro di ieri però quasi tutti presenti, tranne chi ha fatto registrare la sua assenza a quanto pare “volontaria” come Pietro Stasi. Potrebbero dunque non mancare colpi di scena durante l’assise comunale programmata per il 17 aprile, dove siederà per la prima volta tra le sedie degli assessori il neoassessore al bilancio Luigi Della Greca che in questi giorni ha potuto incontratto all’interno delle Commissioni consiliaria al terzo piano di Palazzo Guerra i consiglieri comunali per poter dare le giuste delucidazioni in merito al bilancio. Ma molti consiglieri a quanto pare non sarebbero d’accordo sull’operato di qualche dirigente del Comune “reo” di non ascoltare le richieste degli amministratori e soprattutto dei consiglieri.Ma questa forse è un’altra nuova pagina che potrebbe mostrare la faccia di alcuni assetti non proprio stabil e forti.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->