Cessione Salernitana, zero offerte e la proprietà insiste con il trust

Scritto da , 8 Giugno 2021
image_pdfimage_print

MILANO – Un dossier alla Figc con la delega a scegliere il trustee, ovvero la figura che presiederà il trust di scopo finalizzato alla vendita. Sembra essere questa l’ultima idea del pool di legali di Lotito e Mezzaroma per cercare di ottener più tempo per cedere la Salernitana. Secondo la Figc, al momento, la soluzione del trust rischia di essere poco chiara perché sussisterebbe il rischio della riconducibilità a Lotito e Mezzaroma. Per questo nelle ultime ore si era diffusa la voce di un tavolo comune tra proprietà granata e federazione per individuare la soluzione migliore e anche stabilire dei paletti. Ad esempio la conferma di Fabiani e Castori con il trust potrebbe essere interpretata anche come una continuità con la precedente gestione. Una situazione, insomma, decisamente intricata che probabilmente solo la cessione del club potrebbe sbrogliare. Ieri in Lega e nei giorni scorsi in Figc, però, Lotito ha ricevuto segnali chiari e incontrovertibili: entro il 25 giugno deve cedere la Salernitana e impedire che in capo allo stesso soggetto possano essere ricondotte in forma diretta o indiretta due società. La norma è chiara e la Figc intende proseguire su questa strada ritenendo che la tutela dell’interesse collettivo, ovvero degli altri club che partecipano alla Serie A, abbia prevalenza sull’interesse particolare di un club costretto a vendere oppure a svendere in tempi ridotti. Interpretazione decisamente argomentabile e discutibile invece secondo i legali granata, convinti anche nel caso ormai non così remoto di ricorso al Tar, l’istituto del trust sarebbe riconosciuto. Nel frattempo, però, offerte concrete non n sono arrivate. Qualche sondaggio, tante smentite, qualcuno in cerca di pubblicità, qualche offerta talmente bassa già rispedita al mittente ma niente di concreto o di interessante Non è da escludere che l’eventuale compratore possa bussare da Lotito in extremis quando il patron sarebbe costretto poi ad accettare qualsiasi cifra pena esclusione dal campionato della Salernitana. ipotesi che, ovviamente, Lotito vuole scongiurare ma intanto tra assemblee, Sarri e altre situazioni, il tempo scorre inesorabile così come sale la preoccupazione della tifoseria granata.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->