Cerimonia conclusiva del Premio Tagliafierro con i vincitori per poesia e arte

Scritto da , 26 Giugno 2021
image_pdfimage_print

Sabato 26 giugno 2021 saranno svelati i vincitori del Premio Città di Tramonti “Pietro Tagliafierro”, durante la cerimonia fissata per le 19,00 presso il Comune. L’appuntamento, che sarà in diretta sulla pagina facebook Premio Tagliafierro, avrà ospiti Monica Sarnelli, raffinata interprete della canzone napoletana la cui voce intona la sigla di Un Posto Al Sole, serie nella quale recita Giuseppe Pisacane, originario del territorio costiero. Con loro l’art director cinematografico Andrea Recussi. Modera il giornalista Alfonso Bottone. La premiazione sarà una nuova occasione per riflettere sull’arte e sul territorio, con artisti che hanno fatto delle radici parte del loro bagaglio professionale, e momento d’emozione con la scoperta di quale lavoro si sia distinto, ottenendo il premio. Nel corso della cerimonia saranno dunque svelati i nomi dei vincitori della XV edizione. Il premio è diviso in quattro categorie (artisti professionisti, artisti amatoriali, scuole primarie, scuole secondarie) che si dividono ognuna in due sezioni: poesia l’una, arte e cinema l’altra. Per ognuna di esse c’è un primo classificato, che ha elaborato una poesia, un’opera d’arte o un cortometraggio sul tema “Le radici”, al quale sarà assegnato un premio in gettoni d’oro del valore di 750 o 400 euro a seconda della classe di partecipazione. Il sindaco di Tramonti Domenico Amatruda dichiara: “ Tramonti ha scelto di ripartire dalla cultura, con la XV edizione del Premio, perché è la cultura che racconta chi siamo e ci rende unici. Come era unico il nostro Pietro Tagliafierro, che ci ha lasciato in dono la bellezza del suo spirito con suoi versi, dei quali è un pubblicazione un nuovo volume inedito. ” Per dare un forte segnale con la nuova edizione, ripresa dopo un anno di stop dovuto alla pandemia, il Premio Città di Tramonti Pietro Tagliafierro è stato volutamente incentrato sul tema “Le Radici”, perché è all’autenticità e alla vita slow dei borghi che si tende dopo il lockdown. Autenticità che Tramonti ha pronta da offrire. Come spiega il vicesindaco Vincenzo Savino “ Per questo motivo abbiamo intrecciato gli eventi del premio alla riscoperta del territorio, ad esempio realizzando un corto dedicato alla città trasmesso online, ambientando il concerto in streaming di Sal Da Vinci nel chiostro del Convento di San Francesco. Attraverso i social abbiamo mostrato ad una vasta platea le nostre bellezze. Bellezze slow, come è slow la poesia. Si tratta di spazi di meditazione simili: la pagina stampata da un lato, gli spazi del polmone verde della Costiera Amalfitana dall’altro.” Conclude l’assessore agli eventi Assunta Siani: “ Ripartenza, cultura, radici ci parlano di identità. Come città, abbiamo legato questi eventi all’identità forte del Polmone Verde della Costiera Amalfitana, con le tradizioni e le particolarità delle quali siamo fieri e che ci permettono di aggiungere esperienze naturalistiche e tradizionali al ventaglio di offerte del territorio, arricchendolo. ” Il Premio Tagliafierro è promosso dal Comune di Tramonti, Everlive Italia, con la direzione artistica di Rossano Giordano ed è co-finanziato dal POC Campania 2014-2020 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e per la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->