Centrosinistra, c’è il documento politico

Scritto da , 8 Aprile 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

La coalizione di centrosinistra, nei grandi comuni al voto, è unita solo a Battipaglia. A rivendicare il merito di questo successo, il candidato sindaco Antonio Visconti, presidente dell’Asi, annunciando che sabato è stato sottoscritto il documento politico da tutta la coalizione: “Negli ultimi due mesi, nella città di Battipaglia, le forze politiche di centrosinistra hanno profuso uno sforzo considerevole nel trovare una soluzione condivisa, ampia e unitaria in vista delle elezioni amministrative del prossimo autunno. Dopo numerosi confronti, in cui si sono condivisi dapprima indirizzi e linee programmatiche, si è giunti poi alla decisione unanime di investire Antonio Visconti quale candidato a sindaco della coalizione – hanno dichiarato – Una scelta che si fonda sull’indiscutibile competenza e sulle grandi qualità umane di Visconti, che negli ultimi anni si è fortemente impegnato, nel suo ruolo di presidente del Consorzio Asi, su importanti questioni che hanno interessato il lavoro e lo sviluppo della nostra città. In Antonio Visconti, le forze politiche e i movimenti che hanno preso parte al tavolo del centrosinistra, vedono una speranza per la nostra comunità. In altri luoghi e contesti, anche vicini, basti pensare a due grandi Comuni chiamati al voto come Eboli e Salerno non si è riusciti ancora a condurre verso l’unità le forze della coalizione. A Battipaglia, invece, ci siamo riusciti. Un risultato importante, in una città dove il centrosinistra unita è riuscito a vincere in una sola occasione”. Il nome di Visconti sembra dunque essere nato da un lungo confronto che ha portato poi ad elaborare le linee programmatiche da offrire al candidato per la stesura del programma di governo, che verranno sottoposte agli elettori. “Uno degli elementi più importanti della nostra proposta è rappresentato senza dubbio dalla presenza di un gruppo ampio e coeso, che si pone come una squadra, lontani dalla logica dell’uomo solo al comando. In questi anni siamo stati tristemente abituati a personalismi, lotte fratricide, congiure di palazzo e tradimenti, in cui a terra rimaneva sempre una sola vittima: Battipaglia. È il momento di voltare pagina, ridare serenità e futuro ad una comunità mortificata e abbandonata a sé stessa. È ora di scrivere insieme una nuova bella storia per la città – ha poi aggiunto la coalizione – L’insieme dei valori che ha ispirato l’azione della coalizione di centrosinistra ha visto estendersi in maniera esponenziale la condivisione delle idee e di un percorso in cui oggi si riconoscono non solo le forze storiche di centrosinistra, popolari e progressiste, ma anche forze politiche moderate e liberali – come quelle cattoliche democratiche e quelle di centro – insieme a pezzi della società civile, movimenti organizzati e associazioni civiche. La nostra è una coalizione aperta e inclusiva, democratica e vicina ai bisogni dei cittadini. È partendo da questo presupposto, che questa evoluzione dovrà essere determinata dalle istanze di chi il territorio lo vive tutti i giorni: i cittadini. Il centrosinistra c’è, è questo, ed è pronto ad affrontare questa sfida, ponendosi l’obiettivo di essere la guida amministrativa di questa città per i prossimi dieci anni. Per risollevare Battipaglia e restituire alla nostra città il prestigio che merita”.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->