Cava, gli sbandieratori dal Papa

Scritto da , 28 Maggio 2015
image_pdfimage_print

ROMA. Emozioni forti, quelle che hanno provato i ragazzi della Scuola di bandiera “L. Santoriello”e gli Sbandieratori Cavensi di Cava de’Tirreni. Ricevuti all’udienza generale da Papa Francesco, i piccoli sbandieratori accompagnati dalle loro famiglie, hanno emozionato il Santo Padre, che è voluto passare attraverso le ali delle bandiere cavensi, prima di cominciare l’udienza. Piazza S.Pietro, gremita in ogni ordine di posti,ha tributato una vera e propria ovazione durante le esibizioni dei musici e sbandieratori. Al Santo Padre l’Ente ha chiesto di poter essere “Ambasciatori di pace”nel mondo,ovvero di poter portare la Sua parola in giro per il mondo durante le loro esibizioni. Una poesia, una bandiera cavense e un libro donato dall’amministrazione comunale cavese sono stati i doni offerti a Papa Francesco, il quale ha benedetto il gonfalone degli sbandieratori recante il Ss.Sacramento, che da oggi sarà portato con ancora più orgoglio dalla “famiglia”metelliana. re.ca.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->