Cava ed Eboli entrano nel processo a carico dell’ex sindaco Cariello

Il Comune di Cava e quello di Eboli saranno parte civile nel procedimento a carico dell’ex sindaco Massimo Cariello. Non è stata invece accolta la richiesta di costituzione di parte civile presentata dalla Confesercenti. Si è svolta ieri mattina, la prima udienza del processo con giudizio immediato a carico dell’ex sindaco di Eboli, Massimo Cariello, presente in aula assieme ai legali difensore Cecchino Cacciatore e Costantino Cardiello. L’ex primo cittadino ebolitano è chiamato a rispondere dei reati di abuso d’ufficio e corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio in concorso con altri imputati, per i quali si procederà separatamente, contestati dal sostituto procuratore Francesco Rotondo della Procura della Repubblica di Salerno.

L’articolo completo sull’edizione digitale di oggi