Cava de’ Tirreni. Napoletani in trasferta per rubare le gomme delle auto, bloccati dalla Polizia

Scritto da , 15 Luglio 2020
image_pdfimage_print
Nella scorsa notte, in Cava de’ Tirreni, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza – Sezione Volanti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per tentato furto aggravato due uomini, V.G di anni 41 e D.A.G. di anni 51, originari di Napoli, entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, sorpresi a compiere un furto di pneumatici su un’autovettura parcheggiata in località San Lorenzo. Gli agenti, allertati da alcuni residenti della zona, giungevano tempestivamente sul luogo e bloccavano i due uomini segnalati, che alla vista dei poliziotti avevano tentato di allontanarsi a bordo di un’autovettura, precedentemente noleggiata presso un’agenzia del napoletano. Dai controlli effettuati e dalla successiva perquisizione personale e veicolare, gli agenti rinvenivano due sollevatori per auto, una chiave a croce e due cacciavite – attrezzi abitualmente utilizzati per lo smontaggio degli pneumatici auto -, che venivano sottoposti a sequestro. A carico dei due uomini sono state avviate anche le procedure per l’emissione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Cava de’ Tirreni. Sono in corso ulteriori indagini da parte dei poliziotti del Commissariato di P.S. in merito ad alcuni episodi recentemente avvenuti in città con le medesime modalità esecutive, che potrebbero essere stati commessi dagli stessi soggetti
Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->