Canottieri Irno, trionfo rosa a Piediluco

Scritto da , 21 Maggio 2021
image_pdfimage_print

SALERNO – E’ un ricco medagliere tutto al femminile quello di cui può fregiarsi il Circolo Canottieri Irno Salerno al termine della due giorni (15-16 maggio) del secondo Meeting nazionale di canottaggio, che si è disputato nel suggestivo bacino d’acqua di Piediluco. Nella manifestazione più importante e competitiva del calendario remiero, dopo i Campionati italiani, il sodalizio biancorosso si è fatto valere, dimostrando l’ottimo livello raggiunto dalle proprie atlete che sono di nuovo finite nel mirino dei tecnici che dovranno poi effettuare le selezioni in vista dell’appuntamento più significativo dell’intera stagione. Sul gradino più alto del podio è salito l’equipaggio femminile dell’otto nella categoria Ragazzi. Anna Civale, Daniela Di Martino, Angelina Iannicelli, Anna Lacavalla, Isabel e Marialuce Pappalardo, Ilona Postolati e Giorgia Torre – timonate da Carlo Jorge Riccardo – hanno tagliato per prime la linea del traguardo, lasciando ai misti SC Armida/Ginnastica Triestina/CUS Torino/Adria 1877 e Amici Fiume/Pro Monopoli, rispettivamente, la seconda e terza posizione della classifica assoluta. Un risultato a dir poco esaltante per il Circolo Canottieri Irno Salerno, che quest’anno – sotto la guida degli allenatori federali Francesco Alvino e Rosario Pappalardo e con la supervisione di Paolo Cardito, consigliere responsabile della sezione – sta ottenendo enormi soddisfazioni anche dalla barca regina del canottaggio. Ma non meno rilevante è stata la piazza d’onore che hanno ottenuto le portacolori biancorosse (Angelina Iannicelli, Isabel Pappalardo, Marialuce Pappalardo e Giorgia Torre) nel quattro senza, sempre nella categoria Ragazzi. In una gara molto avvincente si sono arrese solo all’equipaggio di Moltrasio, ma hanno concluso la loro prestazione davanti al team della società Tevere Roma. Il week end di gloria per il movimento remiero salernitano è stato, infine, sugellato, dalla medaglia di bronzo che ha conquistato Gaia Colasante, in coppia con Dora Tufano, gareggiando per l’equipaggio misto Sabaudia nel doppio della categoria Senior B. Ad aggiudicarsi l’oro è stato il misto Gardà Salò, mentre Gavirate ha portato a casa l’argento. La Colasante ha sfiorato il podio anche nel singolo, categoria Senior B, facendo registrare il quinto tempo assoluto in finale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->