Cani senza guinzaglio, controlli serrati al Parco del Mercatello

Scritto da , 8 maggio 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

L’amministrazione comunale, nucleo operativo della Polizia Municipale, guardie zoofile Enpa e Ispettori ambientali, insieme per un sopralluogo al Parco del Mercatello. Obiettivo era verificare la presenza di cani senza guinzaglio o non microchippati. Nel corso dei controlli che ha visto la presenza dell’assessore Angelo Caramanno, sono stati effettuati circa 18 controlli ed elevate 5 sanzioni amministrative, a causa della presenza di cani senza guinzaglio fuori dall’area di sgambamento. «Si tratta di una battaglia di civiltà. Non è possibile che si verifichino episodi del genere, a maggior ragione in un parco dove si trova anche un’area di sgambamento. Abbiamo apprezzato la collaborazione piena e fattiva dei nostri concittadini i quali ci hanno addirittura indicato i momenti della giornata in cui maggiormente si registrano irregolarità. Non ci fermeremo qui. Teniamo alta la guardia e torneremo non solo nel parco del Mercatello per ulteriori controlli, ma anche negli altri parchi della città per monitorare la situazione», ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Caramanno che ha dunque annunciato l’intenzione di continuare con i controlli, anche in virtù delle segnalazioni giunte da diversi cittadini che lamentavano la presenza di animali lasciati senza guinzaglio, liberi dai proprietari di girare indisturbati nel parco dove ci sono sempre molte famiglie con bambini anche piccoli.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->