“Cambiare le regole per la nomina del vice”: consiglieri e assessori ambiscono alla carica

Scritto da , 16 Luglio 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Aria di crisi a Palazzo di Città e nuovi grattacapi per il sindaco Vincenzo Napoli. Voci interne vorrebbero consiglieri e assessori uscenti incontrare più e più volte il primo cittadino per provare a cambiare le regole della scelta relativa alla nomina del vice. A pochi mesi dal voto, per gli amministratori locali, la riconferma del primo cittadino è certa e provano ad assicurarsi un posto di spicco al suo fianco. Nulla contro l’assessore all’Urbanistica e la Mobilità, Mimmo De Maio ma il ruolo di vice piace a tutti, anche ai consiglieri. E proprio uno di loro nei giorni scorsi avrebbe assicurato a Napoli di avere un importante bacino di voti che lo porterebbe ad essere tra i più votati, ragion per cui prova a lavorare su assessorato e sulla carica di vice. In pole position ci sarebbe anche l’assessore al Commercio Dario Loffredo tra i più quotati già dopo le dimissioni di Eva Avossa, subentrata alla Camera dei Deputati dopo le dimissioni del dem Marco Minniti. Per De Maio la riconferma potrebbe giungere, soprattutto se si gioca la carta dell’anzianità; regola che molti vorrebbero cambiare, assicurando a Napoli una importante quantità di voti che potrebbero portare il primo cittadino alla vittoria già al primo turno. Intanto, i deluchiani dovrebbero incontrarsi questa sera per definire le liste da schierare in campo e definire parte del programma elettorale.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->