Caldoro “De Luca non ha lucidità per gestire l’emergenza. Il problema è lui”

Scritto da , 29 Agosto 2020
image_pdfimage_print

“La salute dei cittadini e’ una priorità ed è necessario garantire cure e buona organizzazione. Per De Luca la sanità e’, invece, appalti e nomina di manager lottizzati”. Così Stefano Caldoro, candidato presidente per il centrodestra in Campania, nel corso di una intervista ad Irpinia Tv che sarà trasmessa nella versione integrale lunedì alle 22 e 30. “Il governatore pro tempore della Regione voleva evitare, con la complicità del fido direttore del Ruggi, i controlli nell’ospedale di Salerno, non voleva e non vuole che i cittadini siano informati. L’organizzazione della sanità – dice – non è gestione di appalti per favorire gli amici, se ne faccia una ragione”. Per Caldoro la verità e’ un’altra “in Campania aumentano i contagi e De Luca continua a non fare nulla. Sulla organizzazione dei tamponi, sulla cura, sulla prevenzione e sulla ripresa dell’anno scolastico. Siamo nel caos totale. Troppe bugie, annunci, sterili polemiche, delirante cabaret. E’ alla continua ricerca di un colpevole ma la colpa è sua“. “Chi è in campagna elettorale – continua nella intervista realizzata daI giornalista Amedeo Picariello, dal direttore Franco Genzale e dal direttore di Orticalab Marco Staglianò – non può occuparsi della salute dei cittadini, e’ il primo problema della Campania, va fermato. Vedo che non ha la lucidità per affrontare questa fase così delicata”. Poi la chiusura finale “per restare in tema di battute, dopo avere letto le sue dichiarazioni, bisognerebbe chiedere al fido direttore di Salerno di ricoverare De Luca in un reparto psichiatrico per un trattamento adeguato”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->