Caldoro, Cirielli:”Tra i governatori più amati d’Italia, presto trarre conclusioni”

Scritto da , 21 marzo 2014
image_pdfimage_print

“Io penso che siamo in un Paese democratico e garantista: ci vogliono tre gradi di giudizio per essere colpevoli. Forse per i politici bisogna riflettere se lasciare o non un incarico dopo il primo grado di giudizio e nel caso del Presidente Caldoro non siamo nemmeno a un avviso di garanzia: vada avanti”. E’ questo il parere di Edmondo Cirielli parlamentare campano di Fratelli d’Italia ex Presidente della Provincia di Salerno sui momenti di tensione che si vivono in Regione Campania in seguito all’inchiesta che coinvolge il capo della segreteria del Governatore. “Mi limito a parlare sulla scorta di quello che ho letto dai giornali e credo che tutto si sia mosso da un atto troppo frettoloso della Banca d’Italia che ha segnalato alla Procura. Proprio perche’ siamo all’inizio dell’indagine – continua Cirielli – io direi che e’ giusto aspettare gli sviluppi della vicenda prima di giungere ad affrettate conclusioni”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->