Bomba Battipaglia: riaperta l’autostrada A2 del Mediterraneo

Scritto da , 8 Settembre 2019
image_pdfimage_print

E’ stata riaperta alle 15.45 l’autostrada A2 del Mediterraneo, chiusa da questa mattina per consentire il disinnesco dell’ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale a Battipaglia (SALERNO). “Le operazioni sono andate meglio di quello che pensavamo”, ha spiegato il colonnello Giuseppe Schiariti. “L’esplosivo, infatti, non era di buona qualita’ e, siccome siamo arrivati a oltre il 50% di svuotamento, possiamo leggermente ridurre il raggio di sgombero. Siccome l’autostrada si trova a 1390 metri di distanza dall’ordigno, abbiamo potuto riaprire la circolazione”. La viabilita’ aveva risentito notevolmente della chiusura: le code erano arrivate sino a 8 chilometri, rendendo necessaria l’attuazione di un ulteriore piano di alleggerimento nel corso della giornata. Alle 16.40 riprenderanno le operazioni di bonifica degli artificieri del 21 Reggimento Guastatori di Caserta che, se non ci saranno intoppi, dovrebbero terminare entro le 20 circa.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->