Berlusconi: De Luca gestione disastrata

Scritto da , 23 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Di Andrea Pellegrino

«Il modello di governo di De Luca è un modello di devastazione finanziaria e fiscale. Basta vedere quante sono le tasse che pagano i salernitani. Quindi se il sistema di governance di Salerno fosse applicato al livello regionale sarebbe disastroso». Silvio Berlusconi boccia a pieni voti il modello Salerno di Vincenzo De Luca. «Ho visto i conti – ha detto – e mi sono reso conto di quante tasse paghino i salernitani. Penso che la gente non vorrà esportare questo modello a tutta la Campania». Tira la volata a Stefano Caldoro, il Cavaliere ieri a Salerno. «Stefano – dice – ha risanato i debiti della Campania, ha aperto gli ospedali e ha garantito migliori servizi sanitari. Ha svolto un buon lavoro alla giuda della Regione Campania. Chi si propone come sua alternativa, invece, penso che non abbia fatto altrettanto nella sua città». Poi l’avvertimento a Matteo Renzi e alla coalizione del centrosinistra: «Se ripetiamo miracolo del 2000, quando ci davano perdenti e vincemmo, mandiamo a casa il governo Renzi, come allora facemmo con D’Alema. Da anni – ha aggiunto Berlusconi – abbiamo governi non eletti dal popolo. Bisogna fare in modo che i moderati da maggioranza numerica diventino maggioranza politica». Il premier Renzi, incalza Berlusconi: «Si regge grazie al sostegno alla Camera di 130 deputati incostituzionali e al Senato su numerosi senatori che hanno tradito il centrodestra e hanno tradito gli elettori facendosi stampella del governo di centrosinistra. Questa situazione non è più sopportabile». Ed ancora: «Gli ultimi tre governi non eletti dal Paese hanno solo aumentato le tasse. Per garantire la ripresa è necessario ridurre le tasse sulle famiglie e sulle imprese». Poi l’appello al voto: «Da qui parta una crociata di libertà. Credo che il buonsenso dei salernitani e dei campani non possa far mancare il sostegno a Stefano Caldoro».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->