Beauty routine: sempre più diffusa l’acqua micellare per idratare e struccare la pelle

Scritto da , 30 Giugno 2021
image_pdfimage_print

La beauty routine è molto importante per tutte le donne e ogni operazione va svolta con cura e attenzione al fine di mantenere la pelle giovane e luminosa.

Naturalmente, i prodotti da prediligere cambiano a seconda del tipo di cute e delle singole esigenze, ma è indubbio che è importante optare per soluzioni di qualità, così da tutelare in ogni circostanza la pelle al meglio e prevenire arrossamenti e irritazioni.

Nel dettaglio, per quanto riguarda i prodotti per rimuovere il make-up, è possibile notare che sempre più donne si orientano sull’acqua micellare, molto apprezzata per la sua capacità di agire sulla cute con efficacia e delicatezza al contempo.

In particolare, tra le soluzioni più gettonate del momento è possibile annoverare l’acqua micellare alle rose ideale per struccare e idratare proposta da Acqua alle Rose, storico punto di riferimento nel panorama della dermocosmesi, che si caratterizza da sempre per i suoi prodotti naturali, pensati per prendersi cura al meglio delle esigenze della pelle.

La formulazione di una buona acqua micellare

Le micelle sono microparticelle che svolgono due funzioni ben distinte: da un lato, a seguito dell’azione lipofila, attraggono ogni traccia di grasso e impurità, tra cui, quindi, anche il make-up; dall’altro, la componente idrofila trattiene grandi quantità d’acqua mantenendo la pelle idratata. Ciò significa che l’acqua micellare è in grado non solo di ripulire a fondo la cute quando si ha la necessità di struccarsi, ma anche di lasciarla morbida e luminosa a lungo.

Le formulazioni possono arricchirsi dei più diversi ingredienti, naturalmente. A questo proposito, è interessante notare come tra le più apprezzate vi siano quelle che contengono al loro interno estratti floreali: per esempio, quelli di malva e camomilla vengono inseriti per conferire al prodotto effetti lenitivi e calmanti sugli stati infiammatori, come per esempio arrossamenti o acne; le rose nobili, invece, vengono selezionate per illuminare e tonificare la cute che in questo modo sarà tutelata al meglio per affrontare gli stress della giornata oppure verrà preparata per l’applicazione della crema notte.

Molto importante è la presenza, all’interno di questi prodotti, della vitamina PP, che mantiene equilibrata la produzione di sebo, affinché non risulti né eccessiva – e permetta di prevenire la cute grassa – né limitata, così da impedire stati di secchezza.

Inoltre, c’è la possibilità che una buona acqua micellare struccante contenga al suo interno estratti di collagene: il collagene e l’elastina sono elementi determinanti per il sistema connettivo e mantengono la pelle elastica e giovane, promuovendo il rinnovo cellulare. Impiegare prodotti arricchiti con altri ingredienti, dunque, non solo deterge e idratata a fondo la pelle del viso, ma la nutre in profondità.

Come utilizzare l’acqua micellare struccante nella beauty routine

Per utilizzare efficacemente l’acqua micellare come struccante è sufficiente disporne una quantità adeguata su un batuffolo di cotone pulito, partendo dalla zona più sensibile che è quella degli occhi.

Di solito si tratta anche dell’area in cui si concentra la maggior parte del make-up, basti pensare all’ombretto, al rimmel e all’eye liner: per questo, il suggerimento è sempre quello di impiegare un batuffolo per ogni occhio, partendo dalla parte interna e procedendo verso quella esterna, così da non depositare nuovamente sul viso le impurità. Se il trucco è più marcato può rendersi necessario un doppio passaggio (qui una guida pratica dell’esperto all’utilizzo del makeup ideale per gli occhi e consigli per struccarli correttamente).

Per quanto concerne il resto del viso, si parte dall’alto, eliminando ad esempio il fondotinta dalla fronte e passando quindi alle guance e agli zigomi, sempre con movimenti delicati e circolari che siano diretti verso l’esterno.

È bene ricordare che generalmente l’acqua micellare di solito non necessiti di risciacquo, perché non lascia alcuna sensazione di unto sulla pelle. Infine, durante le operazioni di beauty routine serali, il consiglio è di completare le cure di bellezza applicando sul viso un siero per la notte con cui nutrire adeguatamente la cute.

 

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->