Battipaglia: otto chilometri di coda su autostrada A2 Completata la prima fase delle operazioni di bonifica

Scritto da , 8 Settembre 2019
image_pdfimage_print

 E’ terminata alle 13.03 la prima fase delle operazioni di bonifica dell’ordigno bellico rinvenuto in un terreno di via Villani in localita’ Spineta a Battipaglia   Gli artificieri del 21esimo Reggimento Guastatori di Caserta hanno da poco iniziato la seconda fase, nel corso della quale verra’ svuotato l’ordigno. L’intervento, stando a quanto riferito dal colonnello Giuseppe Schiariti, dovrebbe terminare tra le 19 e le 20. Nel frattempo Anas, Polizia Stradale e Prefettura di SALERNO stanno predisponendo misure aggiuntive per fronteggiare il traffico venutosi a creare sull’autostrada A2 del Mediterraneo. “In direzione nord – ha spiegato Teseo De Sanctis dirigente superiore del Compartimento della Polizia Stradale Campania e Basilicata – stiamo accumulando otto chilometri. Stiamo per predisporre misure aggiuntive, istituendo l’uscita obbligatoria a Contursi per i veicoli leggeri con immissione sulla SS 691 fondo Valle Sele e prosecuzione sulla S.S. 7 in direzione di Avellino e in A2”. Sono state adottate, inoltre, misure di alleggerimento della viabilita’ lungo la S.S. 18 dove il traffico in direzione nord e’ consigliato verso la S.P. 417 ‘Aversana’ e la S.P. 175 ‘Litoranea’. “Abbiamo inviato i rifornimenti per le persone che sono in coda in autostrada – ha detto il direttore generale della Protezione civile della Campania, Italo Giulivo -, la polizia stradale e i nostri volontari stanno distribuendo acqua per fronteggiare il traffico”. La situazione potrebbe peggiorare con il rientro dalle localita’ turistiche. “Chi ha possibilita’ di ritardare la partenza, lo faccia”, il consiglio delle forze dell’ordine. 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->