Battipaglia. Nigeriano ingerisce 10 capsule di eroina, arrestato dalla Polizia

Scritto da , 4 Giugno 2020
image_pdfimage_print

Gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Investigativa e della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, a seguito di pregressa attività investigativa, in Montecorvino Pugliano procedevano al controllo di un’autovettura e dei suoi occupanti identificati per E.M. nigeriano di 33 anni, pregiudicato, domiciliato nel comune di Napoli, irregolare sul territorio italiano, e B.V. di 33 anni, pregiudicato, anch’egli residente nella città partenopea. Da subito, il cittadino africano si dimostrava insofferente ed agitato tanto da insospettire gli agenti. Nulla risultava alla perquisizione corporale ma la sorpresa arrivava dagli accertamenti clinici. A seguito di somministrazione di sostanza liquida per enteroclisma, il cittadino nigeriano evacuava 10 involucri avvolti in carta cellophane trasparente, contenenti eroina, per un peso complessivo pari a 107,38 grammi. Inoltre, con la collaborazione della Squadra Mobile di Napoli, alla perquisizione domiciliare presso l’abitazione del nigeriano nel capoluogo partenopeo, venivano rinvenuti 10.460 euro, evidente provento dell’attività di traffico di stupefacenti. Dopo le formalità di rito, veniva tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre B.V. indagato in stato di libertà, ritenuti responsabili di traffico di sostanze stupefacenti.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->