Battipaglia. Arrestati due pregiudicati marocchini con cinquanta dosi di hashish.

Scritto da , 9 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Ancora un’operazione dei Carabinieri della Compagnia di Battipaglia che conferma la quasi esclusiva gestione del traffico e dello spaccio dell’hashish da parte di stranieri ed in particolare d cittadini del Marocco.

Dopo i due arresti di cittadini marocchini (incensurato  residente a Salerno, pizzicato con ventimila dosi di hashish e pregiudicato con altre dosi), sono stati ancora due volti noti ai Carabinieri: due pluripregiudicato marocchini, J.R. 25enne, e O.L. 30enne che da tempo gestivano una piazza di spaccio in zona lido Lago di Battipaglia, smantellata con l’intervento di ieri sera.

Un paziente lavoro di appostamento, lungo la strada litoranea di Battipaglia, ha permesso ai Carabinieri di sorprendere i pregiudicati mentre, proprio sotto i loro occhi, consegnavano due stecche di hashish ad un giovane acquirente di Eboli giunto a bordo di una bici.

Immediato l’intervento dei Carabinieri che hanno bloccato spacciatori ed acquirente.

Per gli spacciatori l’arresto in attesa del giudizio con rito direttissimo.  Una segnalazione alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti per l’acquirente. Le successive operazioni di perquisizione hanno permesso di rinvenire ben nascoste nella vegetazione sul ciglio della strada altre stecche di hashish utili a confezionare, secondo le analisi del Laboratorio analisi sostanze stupefacenti dei Carabinieri di Salerno, 50 dosi di hashish.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->