Bando da 200 milioni per le strutture pubbliche: appello Villani

Scritto da , 26 Giugno 2021
image_pdfimage_print

“Un’ottima notizia per il nostro territorio: pubblicato il bando da 200 milioni di euro per la riqualificazione energetica di scuole, strutture sanitarie e impianti sportivi di proprietà pubblica. Mi auguro che gli amministratori dell’Agro Nocerino Sarnese non si lascino sfuggire questa opportunità green per le scuole e le strutture pubbliche del nostro territorio”: a dirlo è la Deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani in merito al bando Fondo Kyoto 2021.
“Il ministero della Transizione Ecologica ha pubblicato il bando per accedere a finanziamenti agevolati per 200 milioni di euro destinati alla riqualificazione energetica di scuole, strutture sanitarie e impianti sportivi di proprietà pubblica. Le domande scadono il 19 dicembre 2021: è una data entro cui gli amministratori locali devono presentare istanza sul portale del Ministero dell’ambiente per accedere al finanziamento – spiega la Deputata Virginia Villani – Il Fondo Kyoto è un’importante strumento per garantire strutture pubbliche sempre più green. Una nuova opportunità di riqualificazione del patrimonio pubblico all’insegna della salvaguardia dell’ambiente, resa possibile dalla legge di Bilancio 2019, che ha esteso il cosiddetto “Fondo Kyoto Scuole”, dedicato a scuola e università, alle strutture sanitarie e agli impianti sportivi di proprietà pubblica”.

“Gli enti pubblici proprietari possono richiedere per ciascun edificio un finanziamento massimo di 2 milioni di euro, per interventi finalizzati all’efficientamento energetico e idrico, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza di almeno due classi energetiche. Il bando è aperto fino al 19 dicembre 2021 ma le richieste saranno soddisfatte secondo l’ordine di presentazione. I prestiti hanno un tasso di interesse dello 0,25% e la durata massima del finanziamento è pari a 20 anni – spiega l’onorevole M5S – Mi auguro che i sindaci e tutti gli amministratori locali dell’Agro Sarnese Nocerino presentino istanza per migliorare le strutture scolastiche e, in generale, tutti gli edifici pubblici del nostro territorio. Non sempre infatti, nonostante la mia offerta di collaborazione massima e l’impegno del Governo, gli Enti locali partecipano ai bandi di finanziamento pubblico per l’efficientamento energetico. Questa lentezza e negligenza finiscono per impedire l’arrivo di fondi, già erogati dallo Stato, nella nostra Terra. Non possiamo perdere anche questa chance!” conclude Villani.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->