Baby gang: taglieggiavano commercianti, 3 indagati a Salerno

Scritto da , 23 ottobre 2018
image_pdfimage_print

MARTEDÌ 23 OTTOBRE 2018 15.46.04

 Furti, danneggiamenti e estorsioni. Un gruppo di minorenni, da circa un anno, teneva sotto scacco i titolari di origine bengalese di alcuni esercizi commerciali del centro storico di salerno. La polizia, in un’indagine delegata dalla procura per i Minorenni, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 3 minori, di cui 2 con collocamento in comunita’ e un altro che ha ottenuto il beneficio della permanenza in casa. Tutti sono residenti a salerno, cosi’ come altri due giovanissimi, non imputabili perche’ hanno meno di 14 anni, per i quali l’ufficio inquirente ha richiesto provvedimenti di natura amministrativa. Dalle indagini e’ emerso che i componenti della baby gang erano riusciti a creare nei gestori dei negozi “uno stato di soggezione che li vedeva vittime rassegnate a subire ogni sorta di angherie, fino ad arrivare ad una vera e propria richiesta estorsiva di denaro”, scrive il procuratore dei minorenni, Patrizia Imperato. Dal canto loro, le vittime, per paura di ritorsioni piu’ gravi, accettavano di sottostare alle richieste dei ragazzini. L’inchiesta nasce dopo la denuncia di uno dei cittadini bengalesi che, poi, ha convinto anche altri connazionali a rivolgersi alla Polizia. Le indagini, intanto, proseguono. Il sospetto degli inquirenti e’ che il numero dei componenti della banda sia superiore rispetto ai destinatari della misura eseguita

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->