Auditorium Umbert I, nominata la commissione giudicatrice A breve la realizzazione dell’opera all’interno della struttura di via De’Renzi

Scritto da , 8 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Entreranno presto nel vivo i lavori per la realizzazione di un’opera d’arte all’interno dell’Auditorium Umberto I di Salerno, ancora chiuso nonostante le annunciate inaugurazioni, puntualmente rinviate a causa di numerosi problemi, tra cui le infiltrazioni d’acqua che metterebbero a dura prova la struttura di via de’ Renzi. Il progetto esecutivo, approvato nel lontano 2014, prevede lavori per un importo pari a 7.815.822,37 euro, di cui 10.310,57 euro per oneri di sicurezza e 2.484.177,63 euro per somme a disposizione dell’amministrazione comunale. Nei giorni scorsi, infatti, il Comune è stata nominata la commissione giudicatrice per la realizzazione di un’opera d’arte contemporanea presso l’auditorium Umberto I, con l’obiettivo di caratterizzare l’edificio con un intervento costituito da uno o più pannelli composto da formelle di policrome di ceramica smaltata, modellata ad altorilievo, da allocare sulla quinta in muratura realizzata sulla terrazza della struttura di via de’ Renzi. La commissione giudicatrice è formata dall’ingegnere Giovanni Micillo, in qualità di rappresentante dell’amministrazione nella persona del direttore del settore Opere lavori pubblici; l’architetto Maurizio Di Fruscia, progettista dei lavori di completamento dell’auditorium; l’architetto Francesca Casule, Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio di Salerno ed Avellino; professor Antonio Passa; Giuseppe Pirozzi e Domenico Donesi, dipendente del settore pere e lavori pubblici. Il Comune ha approvato l’importo di 4.000,00 euro a titolo di rimborso spese e gettoni di presenza per la partecipazione ai lavori della commissione di gara dei due artisti. Il tema delle opere – che dovrà essere inedita e in armonia con lo stile architettonico del complesso edilizio – deve essere legato alla Scuola Medica Salernitana. Intanto, la struttura resta chiusa e nonostante i vari annunci circa l’inaugurazione tutto, ad oggi, sembra essere fermo. La struttura di via de’ Renzi, ipoteticamente, potrebbe essere aperta al pubblico solo dopo la realizzazione dell’opera.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->