Assalto a tre portavalori: Far-West sul raccordo Av-Sa

Scritto da , 5 dicembre 2018
image_pdfimage_print

di Franco Taursasi

Potrebbe essere di alcuni milioni di euro il bottino della rapina a tre furgoni portavalori (e non uno come si era appreso in precedenza) della Cosmopol avvenuto intorno alle 10:15 di ieri mattina sul raccordo autostradale Avellino-Salerno. Uno dei furgoni è stato incendiato mentre un altro è riuscito a superare la barriera di auto poste di traverso sulla carreggiata dai rapinatori. Armati di kalashnikov, i banditi hanno intercettato i furgoni, che procedevano in direzione del capoluogo irpino, ad un centinaio di metri dallo svincolo di Serino. C’è stato anche un conflitto a fuoco con una pattuglia della Polstrada in servizio sul raccordo. Nessuno degli agenti intervenuti è rimasto ferito. I portavalori erano diretti ad Avellino per consegnare un ingente quantitativo di denaro contante presso la sede irpina della Banca d’Italia. Erano circa 8 milioni di euro in contanti e valori. Il bottino non e’ stato ancora quantificato, ma il cassone era ben protetto e il gruppo, che si e’ appostato con tre auto e un furgone lungo il raccordo Avellino Salerno tra le uscite di Atripalda e Serino, poco prima della galleria di Monte Pergola, non e’ riuscito ad accedere agli scomparti blindati. I rapinatori hanno cosparso di chiodi a tre punte il raccordo in direzione Salerno, hanno poi affiancato e costretto un’autocisterna che trasportava carburante a mettersi di traverso per bloccare la carreggiata. Poi hanno dato fuoco ai loro veicoli e hanno assaltato il portavalori rimasto intrappolato. I banditi si sono quindi dati alla fuga dividendosi in due gruppi, uno dei quali ha rubato una Fiat Punto ad una automobilista che insieme ad altre centinaia e’ rimasta bloccata sul raccordo con la quale, dopo aver fatto inversione di marcia, si sono diretti verso Salerno. Tutti sono riusciti a fuggire uscendo dallo svincolo di Serino per poi dileguarsi. Sul posto gli investigatori della Dda di Napoli e il procuratore capo di Avellino, Rosario Cantelmo. Nonostante l’azione spericolata non ci sono stati feriti ma soltanto tanti automobilisti spaventati rimasti bloccati a lungo anche tra le fiamme dei veicoli. Sul posto anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Avellino che hanno spento i roghi. Il traffico è rimasto bloccato per l’intera giornata.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->