Artisti in campo per l’Ucraina

Scritto da , 24 Maggio 2022
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Si giocherà il prossimo 25 giugno, allo stadio Arechi di Salerno, la partita di veneficenza “Un gol per l’Ucraina” organizzata da Nadia Bravo della NB Managment, in collaborazione con l’Associazione Onlus ‘E ti Porto in Africa’ del professore Vincenzo Mallamaci per la raccolta fondi necessaria alla ricostruzione del reparto pediatrico dell’ospedale di Mariupol, ed il delegato Nicola Gianpaolo del direttivo ANCI. Una manifestazione che si snoderà in due momenti il primo con in campo i bambini ucraini che sfideranno i bambini della Campania ed il secondo che vedrà invece in campo la Nazionale Italiana Artisti Tv e la Play2Give. “Le finalità di questa iniziativa sono quelle di aiutare l’ambasciata ucraina della Santa Sede di Roma a ricostruire poi quella che sarà la nuova vita delle persone in Ucraina, quindi progetti legati soprattutto al settore ospedaliero. – ha spiegato Nadia Bravo, rivolgendo un appello alla partecipazione all’evento benefico – Scenderanno in campo artisti conosciuti del mondo dello spettacolo italiano, quindi parliamo di attori, cantanti e tanti altri, che hanno accettato il nostro invito per questa giusta causa e ad aprire la partita comunque non saranno loro ma saranno i bambini che giocheranno una mini partita. A presenziare a questa partita la mamma del campione olimpico Marcell Jcobs, che premierà la squadra vincente”. Nel corso della presentazione di ieri mattina presso il Palazzo di Città, alla quale ha partecipato anche il Console generale ucraino a Napoli Maksym Kovalenko, è stata mostra anche la maglietta numero 10 di Diego Armando Maradona, offerta da Antonio Luise, titolare della più grande collezione di cimeli originali, e che sarà messa all’asta proprio per aumentare la cifra da raccogliere per la costruzione dell’ospedale in Ucraina. “È un orgoglio poter contribuire, su mandato della Commissione Sport, alla realizzazione della partita di beneficenza ‘Un gol per l’Ucraina’. Immediatamente, con i colleghi della Commissione, abbiamo aderito alla progettualità dell’Associazione Onlus ‘E ti Porto in Africa’ del professore Vincenzo Mallamaci per la raccolta fondi necessaria alla ricostruzione del reparto pediatrico dell’ospedale di Mariupol. – ha detto il consigliere comunale Rino Avella – Il sindaco Vincenzo Napoli ha subito sposato l’iniziativa deliberando, in sede di Giunta, l’assegnazione dello stadio Arechi. Ho rassicurato il Console dell’Ucraina Mahsym Kovalenko sul nostro grande cuore: il 25 giugno i salernitani faranno sentire il proprio calore al popolo ucraino martoriato dalla guerra”. Non si conoscono ancora i nomi degli artisti che prenderanno parte alla partita di beneficenza, di sicuro in campo con loro anche alcuni calciatori della Salernitana, che attraverso il presidente Iervolino ha dato il suo ok alla partecipazione. Svelati invece i nomi della madrina e del padrino. Madrina dell’evento sarà l’attrice di origine ucraine Anna Safroncik, mentre il padrino sarà il cantautore Andrea Sannino. Per assistere alla partita i biglietti si potranno acquistare attraverso Ticket One ad un costo che andrà dai 5 ai 15 euro.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->