Arrestato un extracomunitario che chiedeva denaro a Torrione

Scritto da , 3 Maggio 2015
image_pdfimage_print

Un sasso contro l’automobilista che rifiutava di pagare il parcheggiatore abusivo. A scagliarlo è stato un marocchino di 34 anni, E.A. le sue iniziali, che è stato poi arrestato dalla polizia. L’episodio è avvenuto in via Torrione, l’extracomunitario ha avvicinato l’uomo che stava fermando la vettura e ha chiesto denaro con atteggiamento minaccioso,  asserendo che la zona di parcheggio era di sua proprietà. Ottenuto un rifiuto, ha afferrato un sasso dal vicino cespuglio e lo ha lanciato all’indirizzo dell’automobilista, senza colpirlo ma mandando in frantumi il vetro di un’altra autovettura, una volkswagen maggiolino.

Una telefonata al 113 ha allertato i poliziotti delle Volanti, che hanno arrestato l’extracomunitario con le accuse di tentata estorsione e danneggiamento autovettura. Dalle verifiche nelle banche dati delle forze dell’ordine è emerso che il giovane era già noto per episodi di ricettazione, rissa e lesioni personali, ed era già destinarario di un decreto di espulsione emesso dal questore di Salerno.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->