Arechi malconcio tra bagni sporchi e spalti traballanti

Scritto da , 8 Settembre 2015
image_pdfimage_print

Troppi disservizi all’Arechi, il consigliere comunale Giuseppe Zitarosa allerta il sindaco Vincenzo Napoli. Non è bastato, infatti, il risultato che ha visto i granata piegare gli irpini per 3-1 e una splendida tifoseria che da anni rende Salerno una delle città più “calde” in Italia: il contorno della partita, purtroppo, ha lasciato «l’amaro in bocca» a molti. Una struttura apparsa in condizioni mediocri per via dell’accesso allo stadio, i sediolini della tribuna in parte non presenti e i bagni sporchi. «Si tratta di un pessimo biglietto da visita per l’intera città agli occhi dei tifosi di casa e di quelli ospiti che sono stati costretti ad utilizzare servizi mai puliti da chissà quanto tempo. Una situazione da terzo mondo che lascia interdetti e fa sporgere spontaneo l’interrogativo se in queste condizioni c’erano solo i bagni della tribuna o se anche gli altri settori dell’impianto erano nella medesima condizione». «Un luogo come l’Arechi che, ogni volta che la Salernitana gioca in casa, accoglie migliaia di spettatori non si può permettere un disagio così evidente e drammatico. Come consigliere comunale – sottolinea Zitarosa nella nota indirizzata al sindaco Napoli – chiedo urgentemente di intervenire anche per far verificare lo stato di sicurezza dello stadio soggetto a strane vibrazioni che hanno portato tanto panico negli spettatori presenti, tanto da indurre molti di essi a spostarsi ai piani bassi dell’impianto. Il rischio più grande – conclude il consigliere comunale – è che questi disservizi compromettano irrimediabilmente l’immagine stessa di Salerno».

Alfonso Criscuolo

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->