“Appositi contenitori per deiezioni canine ordinanza per utilizzo dei sacchetti trasparenti”

Scritto da , 3 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

di Erika Noschese “Acquistare appositi contenitori per le deiezioni canine e imporre l’utilizzo di buste trasparenti per la raccolta dell’indifferenziato”. E’ la proposta avanzata dal consigliere della Lega Giuseppe Zitarosa che, in questi giorni, sta raccogliendo le istanze degli operatori di Salerno Pulita secondo cui nei sacchi neri, soprattutto delle attività commerciali, trovano ogni sorta di rifiuto, senza il rispetto delle norme dettate dalla raccolta differenziata. Zitarosa sottolinea come il regolamento comunale per disciplinare i padroni di casa prevede la raccolta degli escrementi mediante appositi sacchetti che dovrebbero poi essere depositati negli appositi cestini. “Peccato che in città manchino i cestini – ha dichiarato il consigliere della Lega Salerno – Il problema della carenza dei contenitori per rifiuti lungo le strade era già stato denunciato dal sottoscritto anni addietro”. Una problematica, questa, attenzionata anche dai padroni dei cani i quali si ritrovano ad affrontare quotidianamente il problema della carenza di cestini dei rifiuti in diverse zone della città. “E’ necessario che l’amministrazione provveda al più presto all’acquisto di appositi contenitori affinché i proprietari di cani possano depositare gli escrementi dei propri animali in modo corretto e civile”, ha aggiunto Zitarosa spiegando che con l’attività di raccolta differenziata della spazzatura, il Comune di Salerno ha consigliato ai cittadini l’uso di sacchetti trasparenti in modo da dare la possibilità agli operatori ecologici di controllare il rispetto delle regole sulla distinzione dei rifiuti da parte dei cittadini. “Tale raccomandazione è rimasta inascoltata – ha aggiunto il consigliere della Lega – Gli operatori della municipalizzata Salerno pulita riferiscono di trovare nei sacchi non trasparenti dell’immondizia da loro raccolta materiali composti da rifiuti di ogni genere”. Da qui la richiesta di procedere all’emissione di un’ordinanza sindacale che disponga l’uso di sacchetti trasparenti per evitare l’abbandono indiscriminato di rifiuti sul luogo pubblico. Altro problema è quello dei cosiddetti rovistatori di cassonetti che frugano nei sacchetti della raccolta differenziata nel tentativo di appropriarsi di tutto ciò che può essere recuperabile, influendo negativamente sul decoro urbano. “La dispersione dei rifiuti e la sporcizia diventano ormai uno scenario purtroppo sempre più comune: contenitori dell’immondizia rovesciati, sacchetti malamente aperti dal contenuto sparso, rifiuti sparpagliati per strada – ha poi aggiunto il consigliere della Lega – Questo fenomeno avviene nel nostro Comune con sistematicità il lunedì sera e nella nottata seguente allorchè i cittadini conferiscono l’indifferenziato. E’ necessario un maggiore controllo del territorio da parte della polizia municipale”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->