Angri. Iozzino (M5S): “Le nostre proposte per ripartire”

Scritto da , 23 Aprile 2020
image_pdfimage_print

Il MoVimento 5 Stelle nelle scorse settimane, a seguito della dichiarazione del sindaco sull’indizione di un consiglio comunale, ha protocollato al Presidente del Consiglio di Angri la richiesta di tenerlo in modalità “aperta”.

In attesa della convocazione del pubblico consesso, il MoVimento 5 Stelle ha scritto ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale le sue proposte per rilanciare il tessuto economico e sociale della città di Angri.

Abbiamo proposto all’Amministrazione Comunale di annullare fino al 31 dicembre 2020 la tassa sull’occupazione del suolo pubblico e quella sull’affissazione delle insegne per le attività commerciali nel Comune di Angri per garantire una boccata d’ossigeno ai commercianti – dichiara il candidato sindaco M5S, Giuseppe IozzinoAbbiamo chiesto anche un intervento del Sindaco nell’ “Ato3 – Distretto Sarnese Vesuviano” per ottenere l’annullamento delle bollette commerciali Gori per il mese di marzo ed aprile. Inoltre, sarebbe opportuno prevedere la sospensione dei fitti per gli alloggi popolari nel Comune di Angri, sia quelli a diretta gestione comunale che quelle invece, che rientrano nella responsabilità dell’Istituto Autonomo Case Popolari”.

Tra le proposte del M5S Angri anche quella di estendere l’apertura dei rivenditori di generi alimentari alle ore 20, in modo tale da consentire a chi lavora l’intera giornata, di poter fare la spesa senza difficoltà orarie. Il MoVimento 5 stelle ha chiesto anche la promozione della legge Gadda per ridurre gli sprechi lungo tutta la filiera agro-alimentare con vantaggi Iva, Irpef e con una riduzione della tariffa sui rifiuti per chi effettua cessioni gratuite di derrate alimentari.

Inoltre, il MoVimento 5 Stelle di Angri chiede anche di rendere funzionale il Centro Operativo unico dedicato all’emergenza Covid19, con un responsabile dedicato, in modo tale da coordinare in maniera efficace gli aiuti disponibili.

In ambito sociale:

Abbiamo proposto all’amministrazione l’apertura della villa comunale almeno un’ora al giorno per coloro che hanno familiari affetti da gravi disturbi psichiatrici o da disagi psicofisici, con particolare attenzione per i soggetti autistici. E’ necessario, anche incrementare il fondo dedicato al sostegno delle ragazze madri, attraverso la rimodulazione delle quote previste per Angri, presso l’ambito territoriale” dichiara Iozzino.

Infine, il candidato sindaco del M5S Angri, Iozzino conclude: “Abbiamo chiesto un piccolo gesto per dire grazie a chi ha salvato e continuerà a salvare migliaia di vite: un encomio per il personale sanitario ed i volontari angresi impegnati in prima linea contro la diffusione del Coronavirus”.

Il locale gruppo M5S di Angri ha attivato un servizio di consulenza ed informazione via Facebook dedicato ai cittadini che hanno bisogno di chiarimenti, di informazioni e di supporto per compilare la modulistica necessaria a fare richieste di sussidi e sovvenzioni previsti dal Governo Conte.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->